Il ministro della Difesa russo ricompare dopo due settimane di assenza

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu è apparso in pubblico per la prima volta in due settimane, secondo le foto pubblicate sabato, dopo un’assenza che ha sollevato interrogativi di cui il Cremlino ha cercato di sbarazzarsi.

• Leggi anche: diretto | Il 31° giorno di guerra in Ucraina

Sabato il ministero della Difesa ha pubblicato un video che mostra il signor Shoigu che presiede una riunione dedicata al bilancio delle armi russe.

Le foto non sono datate, ma il ministro fa riferimento a un incontro con il ministro delle finanze che le agenzie russe affermano abbia avuto luogo venerdì 25 marzo.

Afferma che gli ordini e la fornitura di armi stanno andando come previsto “nonostante le difficoltà che stiamo affrontando oggi” a causa delle sanzioni internazionali imposte in risposta all’attacco russo all’Ucraina.

Giovedì il Cremlino ha riferito di una conversazione tra il ministro e il presidente Vladimir Putin in occasione della pubblicazione di un rapporto sullo “stato di avanzamento dell’operazione militare speciale” in una riunione del Consiglio di sicurezza russo, ampi interrogativi sollevati dal prolungato pubblico assenza. Il signor Shoigu è nel mezzo di un conflitto armato.

Il Cremlino ha anche smentito le speculazioni sulla salute del ministro.

“Il ministro della Difesa ha molto da fare in questo momento (…) questo non è il momento per l’attività dei media”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Sergei Shoigu è solitamente un volto familiare in televisione. Lui e Vladimir Putin organizzano viaggi regolari nella taiga siberiana, guidano veicoli fuoristrada, bevono tè o raccolgono funghi.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.