Il governo americano apre un'indagine dopo la morte di uno studente non binario

Il governo americano apre un'indagine dopo la morte di uno studente non binario

Il Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti ha aperto un'indagine sulla morte di uno studente di 16 anni identificato come non binario, poiché le organizzazioni per i diritti LGBT+ hanno denunciato una questione di “molestie e discriminazioni” ignorata dalla scuola.

Nix Benedict, morto l'8 febbraio, un giorno dopo una rissa nel bagno delle ragazze della sua scuola superiore a Owasso, Oklahoma, usava il pronome neutro rispetto al genere “iel” ma usava anche il pronome maschile “lui”, il nome di New York. Tempi riportati. Citato dagli amici dello studente.

Le cause della morte non sono ancora note. Ma la Human Rights Campaign, una ONG, ha riferito che Nix ha subito “violenti e ripetuti traumi cranici durante l'attacco”.

In un video diffuso dalla polizia la scorsa settimana e girato in ospedale, Nix Benedict racconta a un agente di aver gettato acqua su tre ragazze che lo insultavano a causa dei suoi vestiti. Poi Nix Benedict e gli altri tre studenti hanno litigato.

Nix Benedict è morto “poco dopo essere stato brutalmente aggredito nella sua scuola superiore in Oklahoma”, uno stato conservatore nel sud degli Stati Uniti, ha denunciato il 21 febbraio l’Associazione per i diritti umani, in una lettera in cui chiedeva al Dipartimento dell’Istruzione di avviare un’indagine.

In risposta, venerdì ha annunciato una “indagine” rivolta alle autorità scolastiche locali per determinare se “hanno risposto in modo appropriato alle accuse di molestie di genere”.

Il Comitato per i diritti umani ha accolto favorevolmente questo annuncio in un comunicato stampa. I parenti di Nix Benedict e la comunità LGBT dell'Oklahoma “stanno ancora aspettando risposte dopo questa tragica morte”, ha detto nel comunicato stampa Kelly Robinson, presidente della ONG.

READ  Nucleare: 2,5 tonnellate di uranio sparite da un sito in Libia

Ha invitato l'amministrazione ad “agire con urgenza per garantire giustizia a Nicks e per garantire che tutti gli studenti della Owasso High School e tutte le scuole dell'Oklahoma siano al sicuro da bullismo, molestie e discriminazioni”.

“La morte di Nix è il risultato naturale della crescente ondata di odio contro le persone della comunità LGBTQ+”, soprattutto negli stati conservatori, ha affermato la Commissione per i diritti umani nella sua lettera di febbraio.

Citando la sua famiglia, la ONG sostiene che lo studente ha iniziato a essere vittima di bullismo dopo che l'Oklahoma ha adottato una legge che vieta alle persone transgender e non binarie di accedere ai bagni in linea con la loro identità, come indicano.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *