Il direttore finanziario della Trump Organization si arrende per essere incriminato

(New York) Il direttore finanziario della Trump Organization, Allen Weisselberg, si è recato giovedì dal procuratore generale di Manhattan per informarlo dell’atto d’accusa, che la società dell’ex presidente degli Stati Uniti ha denunciato come “politico”.




Caterina Triumvi
Agenzia di media Francia

Weiselberg, 73 anni, un convinto sostenitore di Donald Trump e della sua famiglia, si è presentato all’ufficio del procuratore generale di Manhattan poco prima delle 6:30, secondo il Il New York Times Che ha pubblicato una sua foto nella residenza del giudice.

Il suo avvocato, Mary Mulligan, ha confermato le cause. “Intende affermare la sua innocenza e combattere queste accuse”, ha detto in una dichiarazione inviata all’AFP, senza fornire dettagli sulle accuse contro di lui.

L’Organizzazione Trump ha immediatamente accusato il procuratore generale democratico Cyrus Vance, che da più di due anni indaga su possibili illeciti all’interno dell’Organizzazione Trump, con azioni penali motivate politicamente.

Foto di JOHN MINCHILLO, AP

Procuratore Generale Cyrus Vance

“Il procuratore generale di Manhattan sta avviando azioni legali relative ai benefici per i dipendenti che né le autorità fiscali né alcun altro procuratore generale prenderebbero in considerazione di avviare”, ha detto al famoso 5 un portavoce dell’azienda di famiglia, con sede a Trump Tower.e il modo.

Allen Weisselberg “Usato come una pedina dal procuratore distrettuale di Manhattan […] per aver cercato di danneggiare l’ex presidente”, ha aggiunto Donald Trump. Non è giustizia, è politica. ”

L’incriminazione contro Weisselberg dovrebbe essere annunciata giovedì pomeriggio, dopo che il settantenne sarà stato presentato al giudice.

READ  Referendum La Svizzera vieta di coprire i volti nei luoghi pubblici

Secondo fonti anonime citate dai media statunitensi, la persona che ha iniziato a lavorare per il padre di Donald Trump nel 1973 è stata incriminata da un gran giurì con reati fiscali relativi a benefici in natura che erano visti come un manager finanziario e non sono stati dichiarati alle autorità fiscali. Come appartamenti in affitto gratuito, pagamento delle tasse scolastiche familiari, auto di lusso, ecc.

Le fonti hanno affermato che anche la stessa Trump Organization, una società non quotata in borsa che combina mazze da golf, hotel di lusso e altri immobili, dovrebbe incorrere in commissioni.

Trump è sopravvissuto per il momento

Può essere accusato di sottostimare o sopravvalutare intenzionalmente il proprio patrimonio a seconda dei casi, che possono costituire reati di evasione fiscale o frode assicurativa.

Queste accuse segneranno i primi frutti di un’indagine avviata più di due anni fa da Cyrus Vance che include anche il procuratore generale dello Stato di New York Letitia James, anche lei eletta democratica.

Il signor Vance ha lottato per mesi per ottenere le dichiarazioni dei redditi dell’ex magnate di New York, il primo presidente degli Stati Uniti dagli anni ’70 a non pubblicarle.

L’ex presidente repubblicano, che mantiene ambiguità su una possibile nuova candidatura presidenziale nel 2024 e ha tenuto il suo primo grande raduno la scorsa settimana da quando ha lasciato Washington, non dovrebbe essere incolpato a questo punto del rapporto. L’inchiesta, né alcun membro della sua famiglia, secondo fonti citate dalla stampa americana.

Ma le indagini devono continuare nei prossimi mesi.

Se il signor Weisselberg fosse stato accusato solo per questi meriti in natura, un reato relativamente minore, molti osservatori credevano che la sua accusa avrebbe potuto avere lo scopo principale di persuaderlo a collaborare con gli investigatori: colui che conosce tutti i dettagli della famiglia affari. Li ha quindi aiutati a dimostrare i loro casi e a presentare accuse più sostanziali, una tecnica spesso utilizzata dai pubblici ministeri statunitensi.

READ  In India sono stati identificati più di 400.000 nuovi casi

Donald Trump è stato, nel 2016, il primo miliardario ad entrare alla Casa Bianca. Quando partì per Washington, si rifiutò di vendere la sua azienda e lasciò semplicemente le redini ad Allen Weisselberg e ai suoi due figli maggiori, Donald Jr ed Eric Trump.

Ma tutti si aspettano che l’indagine di Mr. Vance e Mr.io Giacomo continua. Un avvocato della Trump Organization ha ammesso all’inizio di questa settimana che il signor Trump “non è ancora uscito dal bosco”.

Molti oppositori dell’ex presidente si rallegrano apertamente delle battute d’arresto legali della sua azienda e attendono con impazienza il suo coinvolgimento diretto.

“Pregate per quel giorno”, ha twittato mercoledì il suo ex avvocato personale, Michael Cohen, che è il primo tra i complici di Trump e che è stato condannato a tre anni di carcere nel 2018 dopo essersi dichiarato colpevole.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *