Il Canada utopico di Trudeau sta crollando

Il Canada utopico di Trudeau sta crollando

Justin Trudeau è disperato. Il suo progetto ideale di un Canada postnazionale crolla a causa degli scontri tra diversi gruppi ebrei e musulmani.

Alla Concordia University, studenti filo-israeliani e filo-palestinesi si sono presi a pugni. Gli atti antisemiti sono in aumento.

incredibile! I conflitti internazionali furono importati in Canada! Com’è possibile?

E’ molto semplice, le minoranze sono direttamente collegate ai media del loro Paese d’origine.

Trasgressioni arabe e israeliane

Vuoi sapere cosa pensa veramente il mondo arabo del conflitto a Gaza? Leggi gli articoli di Andrew Mitrovica sulla principale agenzia di stampa araba Al Jazeera. L’opinionista, vincitore di numerosi premi giornalistici, insegna giornalismo in Ontario allo Sheridan College.

In questi recenti articoli, sulla prima pagina di Al Jazeera, ha scritto, ad esempio, che il Canada è stato “palesemente complice di uno stato di apartheid che commette crimini contro l’umanità”. Che il Canada è sul libro paga di Benjamin Netanyahu. Che i leader di Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Canada sono “sociopatici in giacca e cravatta”. Una delle condizioni fondamentali per far funzionare una democrazia è “la disponibilità, anche l’avventatezza, di ordinare ad altri, senza ombra di rimorso o contrizione, di uccidere persone innocenti”.

Per quanto riguarda i commentatori israeliani, la guerra di Gaza spesso si riduce a una lotta per la sopravvivenza di Israele e dell’Occidente. Sul Jerusalem Post, Douglas Altapev, direttore di un’associazione che cerca di promuovere il sionismo nei campus universitari, ha scritto: “Se si pensava che l’esposizione alle norme e alla civiltà occidentale avrebbe cambiato i comportamenti tribali e teocratici di molti musulmani urbani tra noi, allora il risveglio è stato brutale.” In altre parole, i Molti Musulmani sono al di là della salvezza.

READ  Giornalista condannato a otto anni di carcere in Bielorussia

Gli immigrati arabi e israeliani interagiscono con i media che non riflettono veramente il punto di vista generalmente più equilibrato e neutrale di molti media canadesi.

Un esempio tra gli altri

Il conflitto a Gaza è solo un esempio dei conflitti che distruggerebbero le varie minoranze del Canada.

Ciò senza tener conto della crescente ingerenza dei governi stranieri nelle elezioni.

È un peccato che molti partiti politici abbiano scelto di assecondare alcune minoranze, non solo perché queste minoranze comprendono molti elettori, ma anche perché forniscono loro un gran numero di volontari particolarmente utili in periodo elettorale.

Il Canada multiculturale di Justin Trudeau è un Canada che non può fare a meno di riflettere le guerre che dilaniano il mondo.

Il Canada sognato da Trudeau si sta distruggendo davanti ai suoi occhi. Le sue massicce politiche di immigrazione lo trasformano in una Torre di Babele perché i suoi migranti rimangono strettamente connessi ai media e ai social network del loro paese di origine.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *