Guerra in Ucraina: risoluzione Onu affinché la Russia paghi le riparazioni

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato lunedì una risoluzione non vincolante a favore di un meccanismo per risarcire la Russia per i danni umani e materiali causati dall’invasione dell’Ucraina.

• Leggi anche: Kiev afferma che la Russia ha distrutto una centrale elettrica a Kherson prima di ritirarsi

• Leggi anche: Interpretazioni USA-Cinesi prima del G-20 sullo sfondo delle divisioni

A differenza del Consiglio di sicurezza, dove la Russia ha il veto, Mosca non ha potuto bloccare questa risoluzione, che è stata approvata da Ucraina, Canada, Paesi Bassi e Guatemala, ed è stata adottata con 94 voti, meno dei 143 raccolti per condannare “l’annessione illegale della Russia”. ” in ottobre. 12.

14 paesi hanno votato contro questa risoluzione, tra cui Russia, Cina, Cuba, Mali o Etiopia, mentre 73 paesi si sono astenuti, per lo più dal continente africano, così come Brasile, Israele o India.

Intitolata “Aggressione contro l’Ucraina: Risarcimento e Risarcimento”, la risoluzione ritiene “che la Federazione Russa deve rispondere a qualsiasi violazione del diritto internazionale in Ucraina o contro l’Ucraina (…) e che deve (in) sopportarne le conseguenze legali (. ..) inclusi (Riparazione) danni fisici e umani.

Secondo tale decisione, “è necessario istituire un meccanismo internazionale, in collaborazione con l’Ucraina, ai fini dei risarcimenti” e “un registro internazionale dei danni utilizzato per identificare le prove delle richieste con documenti giustificativi”. Per ottenere un risarcimento da persone fisiche, persone giuridiche o dallo stato ucraino.

Ricostruzione

L’Ucraina avrà il pesante compito di ricostruire il Paese e riprendersi dopo la guerra. Ma questa ripresa non sarà mai completa senza un senso di giustizia per le vittime della guerra russa “, ha affermato dalla mostra dell’Assemblea generale, l’ambasciatore ucraino alle Nazioni Unite Sergei Kislitsya.

READ  L'Onu chiede una tregua 'immediata' a Mariupol

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accolto con favore la decisione presa alle Nazioni Unite.

“Dalla liberazione di Kherson alla vittoria diplomatica a New York – l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha appena dato il via libera per creare un meccanismo di riparazione da parte della Russia per i crimini commessi in Ucraina”, ha affermato. , su Twitter. “L’aggressore pagherà per quello che ha fatto!” Ha aggiunto.

Nella sede dell’Onu a New York, il rappresentante russo ha invece denunciato la volontà dei Paesi occidentali di pre-legittimare l’uso di “miliardi di dollari” di beni russi congelati per punire Mosca, compreso, secondo lui, per l’acquisto. Dalle braccia dell’Ucraina.

In risposta a una domanda prima del voto, Richard Gowan, analista dell’International Crisis Group, ha spiegato ad AFP che “la decisione non sarà vincolante, ma fornirà una base politica all’Ucraina per preparare il terreno al risarcimento dalla Russia .” . Pertanto, ha aggiunto, “La proposta di registrazione dei danni consentirà di determinare ciò che è dovuto all’Ucraina”.

Durante il suo discorso, l’ambasciatore ucraino ha preso l’esempio della Commissione di compensazione istituita dalle Nazioni Unite tra il 1991 e il 2022 che ha consentito al Kuwait di recuperare dall’Iraq 52,4 miliardi di dollari a titolo di risarcimento per i danni causati dalla sua invasione nell’agosto 1990. Una commissione è stata istituita dal Consiglio di Sicurezza.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.