Guerra in Ucraina nel 564 | Kiev afferma di aver abbattuto 25 droni russi

Guerra in Ucraina nel 564 |  Kiev afferma di aver abbattuto 25 droni russi

(Kiev) – Le forze russe hanno lanciato 32 droni esplosivi in ​​Ucraina, la maggior parte dei quali nella regione di Kiev, nella notte tra sabato e domenica, secondo l’esercito ucraino, che ha affermato di averne abbattuti 25.


“La scorsa notte, gli occupanti hanno attaccato l’Ucraina con 32 droni Shahed-136/131, 25 dei quali sono stati distrutti dalle forze di difesa aerea ucraine. Lo Stato maggiore ucraino, nel suo aggiornamento sulla situazione domenica mattina, ha indicato che gli occupanti russi hanno diretto la maggior parte dei droni d’attacco sono diretti verso la regione di Kiev.

Secondo il dipartimento militare di Kiev, l’appartamento è stato danneggiato dalla caduta di detriti, automobili e cavi del filobus. E ha scritto su Telegram che una persona è rimasta ferita, ma la sua vita non era in pericolo.

Un giornalista dell’AFP a Kiev ha sentito 10 esplosioni durante la notte.

Secondo Sergei Popko, capo dell’amministrazione militare della capitale, i rottami dei droni abbattuti sono caduti nei distretti di Svyatoshinsky, Podilsky e Shevchenkivsky.

Popko ha spiegato tramite l’applicazione Telegram che i detriti sono caduti su un edificio residenziale nel quartiere Shevchenkivsky, nel centro di Kiev, senza causare feriti, ma hanno provocato un incendio che i proprietari hanno spento.

Nel quartiere Svyatoshinsky, a ovest della capitale, i detriti hanno causato un incendio nel parco Sovki, uno dei parchi pubblici più famosi della città, ha detto il sindaco di Kiev Vitali Klitschko sull’app Telegram.

Nel quartiere Podilsky, nel centro di Kiev, i detriti sono caduti in uno spazio aperto e i medici arrivati ​​sul posto hanno curato una persona che soffriva di un attacco di “stress acuto”, secondo il signor Klitschko.

READ  Afghanistan: Biden dice ancora che spera di terminare le evacuazioni prima del 31 agosto

Sempre secondo il sindaco, altri detriti in fiamme sono caduti su una strada nel quartiere centrale di Solomyansky.

La distruzione di tre navi militari nel Mar Nero

La Russia ha annunciato domenica di aver distrutto tre motoscafi militari nel Mar Nero che trasportavano soldati ucraini che si dirigevano, secondo l’esercito russo, verso la penisola di Crimea, che ha annesso.

nella notte tra sabato e domenica”, nella parte occidentale del Mar Nero, […] L’aviazione navale della flotta del Mar Nero ha distrutto tre imbarcazioni veloci militari della Willard Sea Force di fabbricazione americana. [transportant] “Gruppi di sbarco delle forze armate ucraine”, ha detto in un telegramma il ministero della Difesa russo.

Il comunicato stampa afferma che le stelle “si stavano dirigendo verso la Crimea”, annessa dalla Russia nel 2014.

L’esercito russo ha anche annunciato, in dichiarazioni separate, che le difese aeree hanno abbattuto otto droni ucraini sulla penisola di Crimea e un altro nella regione di Bryansk al confine con l’Ucraina.

Il 24 agosto l’Ucraina si è congratulata con se stessa per aver effettuato una rara operazione di commando in Crimea e per aver issato lì la bandiera nazionale.

Unità delle forze speciali ucraine provenivano dal mare e sbarcavano nella parte occidentale della penisola, per poi ripartire “senza perdite”, secondo l’intelligence militare ucraina.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *