Guerra in Ucraina: identificato uno scrittore di crimini di guerra grazie alla CNN

Un soldato russo che ha commesso un crimine di guerra a Kiev, in Ucraina, lo scorso marzo è stato identificato da servizi televisivi della CNN.

• Leggi anche: Ucraina: l’AIEA afferma che “l’integrità fisica” della centrale nucleare occupata è “violata”

• Leggi anche: Medico volontario britannico ucciso in Ucraina

Alcuni mesi fa, la rete americana ha trasmesso filmati esclusivi di due soldati russi che sparavano freddamente a civili disarmati, sparando loro 12 proiettili alla schiena. Il filmato è stato ottenuto dalla CNN utilizzando le telecamere di sorveglianza situate vicino agli omicidi.

Una delle vittime era un uomo di 68 anni, Leonid Oleksiyovich Plyats, che lavorava nei locali.

L’ufficio del procuratore di Buka, nella regione di Kiev, afferma che rapporti esclusivi della CNN hanno aiutato a identificare il soldato russo Nikolai Sergeevich Sokovikov.

La Russia è stata informata da quest’ultima delle accuse di crimini di guerra e omicidio premeditato contro il soldato. Il ministero della Difesa russo ha rifiutato la richiesta di un colloquio con la CNN.

La tecnologia di riconoscimento facciale potrebbe anche aver svolto un ruolo nell’identificazione di Nikolai Sergeevich Sokovikov, secondo la rete statunitense. Sono in corso le indagini preliminari.

READ  Il senatore americano chiede l'assassinio di Putin

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.