Gli Stati Uniti sono “estremamente preoccupati” per le azioni della Russia nei confronti dell’Ucraina

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha dichiarato sabato che gli Stati Uniti sono “profondamente preoccupati” per le azioni e le dichiarazioni della Russia nei confronti dell’Ucraina, dove le tensioni stanno aumentando.

Siamo seriamente preoccupati per le insolite attività militari della Russia al confine con l’Ucraina. Blinken ha detto ai giornalisti a Dakar, dove ha raggiunto l’ultima tappa del suo tour africano.

Ha affermato che queste preoccupazioni sono “ampiamente condivise” dagli alleati degli Stati Uniti, ma non ha commentato se l’intelligence statunitense ritenesse che il presidente russo Vladimir Putin vorrebbe impadronirsi del territorio ucraino.

Non sappiamo quali siano le intenzioni del presidente Putin. Ma sappiamo cosa è successo in passato. Conosciamo la strategia di citare provocazioni fittizie dall’Ucraina o da qualsiasi altro paese e usarle come pretesto per i piani della Russia.

Si riferiva alla crisi del 2014 in Ucraina dopo il rovesciamento del governo filo-occidentale. Nello stesso anno, Mosca annette la penisola ucraina dalla Crimea, in risposta a una rivoluzione filo-occidentale.

La regione del Donbass, nell’Ucraina orientale, è nel bel mezzo di una guerra dal 2014 che ha causato oltre 13.000 morti tra le forze di Kiev e i separatisti filo-russi, di cui il Cremlino è considerato un padrino militare nonostante le sue smentite.

Giovedì, il presidente russo Vladimir Putin ha accusato l’Occidente di alimentare le crescenti tensioni ai confini orientali dell’Ucraina e sul Mar Nero. Ha anche accusato i bombardieri occidentali di essersi avvicinati a 20 km dalla Russia.

READ  Il figlio di Donald Trump viene interrogato dai procuratori generali

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *