Esercitazioni militari: la Cina schiera 71 aerei da combattimento intorno a Taiwan

Il ministero della Difesa di Taipei ha annunciato lunedì che la Cina ha dispiegato 71 aerei da combattimento, di cui 60 aerei da combattimento, in esercitazioni militari durante il fine settimana intorno a Taiwan.

Pechino ha affermato di aver condotto esercitazioni militari domenica vicino a Taiwan, che sostiene essere una risposta alle “provocazioni” e alla “collusione” tra gli Stati Uniti e le autorità dell’isola.

In un messaggio pubblicato su Twitter, Taiwan ha affermato che 60 aerei da combattimento hanno preso parte all’esercitazione, inclusi sei SU-30, tra i velivoli più avanzati della Cina.

Il Ministero della Difesa ha anche indicato nel suo aggiornamento quotidiano che 47 di questi velivoli sono entrati nella zona di difesa aerea dell’Isola Democratica Autonoma, che costituisce la terza più grande incursione giornaliera da registrare, secondo i dati di Agence France-Presse.

La Cina conta Taiwan, con una popolazione di 24 milioni, come una delle sue province, che non è ancora riuscita a riunificarla con il resto del suo territorio dalla fine della guerra civile cinese nel 1949.

E vede con sgomento il riavvicinamento in atto negli ultimi anni tra le autorità taiwanesi e gli Stati Uniti, che da diversi decenni forniscono all’isola sostegno militare contro Pechino.

Pechino non ha detto quanti aerei sono stati mobilitati per l’esercitazione di domenica, né il luogo esatto delle esercitazioni.

I dati del Ministero della Difesa di Taiwan indicano che la maggior parte delle incursioni sono avvenute nell’estremità sud-occidentale della Zona di Identificazione della Difesa Aerea (ADIZ).

Alcuni hanno anche attraversato la “linea centrale” che corre lungo lo Stretto di Taiwan.

Molti paesi mantengono ADIZ, inclusi Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, Giappone e Cina.

READ  Seoul e Washington lanciano missili balistici in risposta al test della Corea del Nord

Queste zone non sono identiche allo spazio aereo di un paese, ma comprendono un’area molto più ampia, progettata per dare al paese più tempo per identificare potenziali aerei nemici e rispondere all’intrusione.

L’ADIZ di Taiwan include parte della Cina e include anche parte della terraferma.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *