Elezioni legislative: i francesi sono “chiaramente divisi”

Elezioni legislative: i francesi sono “chiaramente divisi”

Alla luce dei risultati delle elezioni legislative francesi di domenica, che hanno portato in testa la coalizione dei partiti di sinistra, la Francia appare più divisa che mai.

• Leggi anche: Elezioni legislative in Francia: il primo ministro si dimetterà

• Leggi anche: A sinistra in primo piano: i francesi a Montreal stanno bene ma…

• Leggi anche: Scegliere un nuovo primo ministro in Francia: una decisione complessa per il presidente

“Sono chiaramente divisi”, afferma l’analista Yasmine Abdel Fadil di TVA Nouvelles. “Basta vedere il quadro dell’Assemblea nazionale francese per rendersi conto che è frammentata”.

“Ho notato oggi che alle elezioni europee il partito Fronte Nazionale [le parti d’extrême droite] È il fronte, nelle elezioni legislative è il Nuovo Fronte Popolare e nelle elezioni presidenziali è il centro. “Se questo non è un elettorato diviso, non so cosa possa esserlo”, aggiunge.

Nessun vincitore

L’analista Mathieu Bouc Coté ritiene che l’elemento principale del risultato delle elezioni legislative “è che stasera non c’è un vero vincitore”.

“Ci sono tre blocchi separati, quindi il blocco di sinistra sta facendo una svolta, ma se si guarda alla composizione dell’associazione, alle forze dominanti, è una sorta di blocco strano che si muove dal centro sinistra al centro destra e incorpora un grande blocco di centro Quindi, in questo contesto politico, possiamo “Dire che non sappiamo esattamente quale sarà la maggioranza domani”.

Guarda l’analisi completa di Yasmine Abdel-Fadil e Matthew Bock-Coté nel video qui sopra.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *