Elezioni di medio termine: motivi di preoccupazione

Ci sono buone ragioni per temere che le prossime elezioni dell’8 novembre negli Stati Uniti segneranno il canto del cigno della democrazia elettorale.

Come rivelato dal Comitato del Congresso il 6 gennaio 2021, Donald Trump ei suoi sostenitori hanno tentato di dirottare la volontà degli elettori americani dopo le elezioni del 2020.

Per l’ex presidente ei suoi uomini è stata solo una tregua. Alla vigilia delle elezioni di medio termine, molte delle garanzie che hanno impedito alla democrazia di deragliare nel 2020 sono seriamente minacciate, il che non fa ben sperare fino al 2024.

Rifiuto elettorale

Il piano di Trump era chiaro: era necessario mantenere i sospetti sul processo elettorale e sulla manipolazione delle istituzioni elettorali per garantire che Donald Trump e il suo partito mantenessero il potere.

Sebbene molti repubblicani abbiano condannato il tentativo di colpo di stato di Trump poco dopo il 6 gennaio 2021, i loro voti sono successivamente diminuiti. Oggi, una netta maggioranza di elettori repubblicani sta comprando le bugie spacciate da Trump secondo cui le elezioni del 2020 sono state fraudolente. (Promemoria: questo è sbagliato, Trump lo sa e non ha prove di gravi frodi) FiveThirtyEight.comtra 552 candidati repubblicani a Rappresentanti, Senatori, Governatori, Segretari di Stato o Procuratore generale 200 negano completamente la legittimità dei risultati del 2020, 61 si interrogano seriamente e 122 si rifiutano di commentare.

posizioni strategiche

Tra coloro che negano l’Olocausto ci sono molti candidati a cariche chiave che hanno buone possibilità di essere eletti negli stati chiave che determineranno il vincitore delle elezioni presidenziali del 2024. Questi funzionari eletti potrebbero squalificare arbitrariamente migliaia di elettori o rifiutarsi di contare i loro voti , aprendo così le porte al ritorno di Trump alla Casa Bianca.

READ  Un quindicenne tiene in ostaggio sei persone, compresi i bambini

Ciò è particolarmente vero in Arizona, Michigan, Nevada e Pennsylvania, dove molti negazionisti dell’Olocausto hanno buone possibilità di vincere. Ad esempio, in Arizona, uno stato chiave nel 2020, il candidato repubblicano alla carica di Segretario di Stato Mark Fenechem ha pubblicamente promesso di utilizzare tutti i mezzi a disposizione del principale funzionario dell’amministrazione elettorale per facilitare le vittorie repubblicane.

rischi reali

Non sono solo questi candidati di spicco a minacciare l’integrità del processo elettorale. Un gran numero di osservatori elettorali locali si sta anche preparando a rendere difficile per gli elettori democratici raggiungere le urne e contestare la validità dei loro voti.

L’intimidazione sarà usata per scoraggiare gli elettori “indesiderabili” o la validità dei voti di coloro che hanno osato contestare tale intimidazione sarà sistematicamente contestata. In alcuni stati, inclusa la Florida, le accuse penali di frode elettorale sono così moltiplicate che i cittadini ignari del proprio status di elettore rinunciano al voto.

In breve, i pericoli per la democrazia americana sono reali. Nonostante ciò, anche se i repubblicani mostrano apertamente il loro disprezzo per i valori democratici, e anche se cercano di eliminare l’incertezza dall’esito del 2024, c’è una forte possibilità che realizzino guadagni elettorali significativi a novembre. Cosa vuoi, è costoso riempire una macchina grande …

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.