Elezioni di medio termine | Il Senato nel cuore della suspense

(New York) A due giorni dall’inizio delle elezioni di medio termine, l’esito della battaglia per il controllo di entrambe le camere del Congresso degli Stati Uniti rimane incerto e potrebbe rimanere tale per giorni o addirittura settimane.

Inserito ieri alle 20:01.

Riccardo Hito

Riccardo Hito
cooperazione speciale

I repubblicani sono ancora i più propensi a vincere alla Camera: hanno vinto o guidato in 221 gare su 435, abbastanza per assicurarsi una maggioranza di tre seggi, se trasformano il loro vantaggio in vittorie. Da parte loro, i Democratici hanno vinto o guidato in 214 gare, secondo i dati dell’Associated Press (AP), un riferimento sul campo.

In totale, l’esito di oltre 30 gare alla Camera dei Rappresentanti, di cui molte sulla costa occidentale, deve ancora essere deciso. Il conteggio dei voti può estendersi per giorni, specialmente in California, dove gli elettori possono spedire le loro schede il giorno delle elezioni.

Una delle gare che ha catturato maggiormente l’attenzione dell’opinione pubblica, vede la deputata repubblicana Lauren Poubert del Colorado, musa ispiratrice della destra Trump, contro il democratico Adam Frisch, ex consigliere comunale di Aspen. Con il 98% dei voti contati, i due candidati sono ancora testa a testa.

In teoria, i Democratici hanno ancora la possibilità di compiere un’impresa, vale a dire, difendere con successo la loro scarsa maggioranza alla Camera dei Rappresentanti. Ma gli strateghi del partito ammettono che uno scenario del genere è altamente improbabile.

D’altra parte, le possibilità dei Democratici di vincere una battaglia al Senato sono buone, se non migliori, di quelle dei Repubblicani.

paesi da seguire

Dopo il conteggio dei voti per corrispondenza [de mercredi] In serata in Nevada, ci sono buone probabilità che i Democratici si assicurino 50 seggi al Senato prima del secondo turno delle elezioni del Senato della Georgia.

READ  San Valentino, una storia di banconote e banconote dolci

Wasserman si riferiva a due elezioni del Senato irrisolte. Il Nevada sta incitando l’ex procuratore generale repubblicano Adam Laxalt contro la senatrice democratica in carica Catherine Cortez Masto. Laxalt è leggermente in vantaggio rispetto alla concorrenza.

Ma ci sono ancora più di 50.000 voti da contare nella contea di Clark, lo stato più popoloso del Nevada, dove si prevede che Masto guadagnerà. I funzionari elettorali di quella contea, in cui si trova Las Vegas, stanno aspettando le schede elettorali per corrispondenza negli ultimi giorni della campagna o nel giorno delle elezioni di medio termine. Ciò significa che il risultato finale di questa gara potrebbe non essere annunciato fino alla prossima settimana.

Tuttavia, se durante il conteggio dei voti di venerdì o nel fine settimana emerge una tendenza abbastanza forte, i media potrebbero annunciare prima il vincitore. Nel 2020, ad esempio, l’Associated Press ha dichiarato vincitore Joe Biden in Nevada il 7 novembre, quattro giorni dopo le elezioni presidenziali.

Nel frattempo, senza fornire prove, Donald Trump ha accusato la contea di Clark di avere un “sistema elettorale corrotto”, come in “diversi luoghi del nostro paese che presto diventeranno parte del Terzo Mondo”, come ha detto lui.

“Vogliono più tempo per imbrogliare!” ‘, indignato per la verità sociale.

In una dichiarazione scritta, i funzionari elettorali della contea hanno denunciato le accuse “scandalose”.

[Trump] Chiaramente, la disinformazione continua a essere fuorviante sulla legge e sui nostri processi elettorali che garantiscono l’integrità elettorale.

Funzionari elettorali della contea di Clark, Nevada

Il secondo turno delle elezioni del Senato della Georgia si terrà il 6 dicembre. Tuttavia, se lo scenario di Wasserman si concretizza, queste elezioni non saranno decisive nella battaglia per la maggioranza al Senato. Il che non impedirà che nei prossimi giorni piovano milioni di dollari da entrambe le parti per finanziare la pubblicità e le attività elettorali.

READ  Francia: graduale riapertura di negozi, cultura e stand dal 19 maggio

Come altri analisti, Dave Wasserman ritiene che i Democratici usciranno vittoriosi in altre elezioni del Senato il cui risultato ufficiale non è ancora noto, ovvero quello dell’Arizona. Con il 70% dei voti contati, il senatore democratico in carica Mark Kelly ha goduto di un vantaggio di 5,6 punti percentuali sul suo sfidante repubblicano, il venture capitalist Blake Masters.

Il conteggio dei voti in Arizona è più difficile che in Nevada a causa dell’ampio uso del voto postale. A partire da giovedì pomeriggio, l’ufficio del Segretario di Stato dell’Arizona ha affermato che c’erano ancora 619.000 schede elettorali da contare.

Nella contea di Maricopa, la più popolosa dello stato, il giorno delle elezioni sono state votate in anticipo 290.000 schede elettorali. Sono all’interno delle buste recanti la firma dell’elettore, una firma che deve essere confrontata con la firma degli atti elettorali. Tutto questo prima di iniziare a contare i voti coinvolti.

“Ci vuole tempo, perché dobbiamo farlo bene”, ha detto alla CNN l’ufficiale elettorale della contea di Maricopa Bill Gates.

Nelle elezioni di medio termine del 2018, è trascorsa una settimana prima che il futuro senatore democratico dell’Arizona, Kirsten Senema, fosse dichiarato vincitore. La stessa cosa potrebbe succedere anche quest’anno.

Anche le elezioni governative dell’Arizona stanno attirando l’attenzione. Con il 70% dei voti contati, la segretaria di Stato Kathy Hobbs, democratica, ha goduto di un vantaggio di 1,4 punti percentuali sulla sua rivale repubblicana, Carrie Lake, emulando Donald Trump, che nega la validità dei risultati delle elezioni presidenziali del 2020.

Lake ha colmato il divario tra lei e Hobbs.

READ  Orban e la "razza" ungherese: la Commissione di Auschwitz dice che è "terrificante"

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.