Corea del Nord: il leader Kim Jong-un è “magro”, secondo la TV di stato

La televisione nordcoreana ha trasmesso un commento insolito da parte di un residente locale sul fisico “magro” di Kim Jong Un, un’osservazione sorprendente in un Paese dove è vietato qualsiasi accenno alla vita privata e alle condizioni di salute del leader.

• Leggi anche – Corea del Nord: Washington “ha interpretato male” il dialogo, dice la sorella di Kim شقيقشقيق

Secondo gli analisti, questa osservazione riflette il desiderio delle autorità di sfruttare la perdita di peso subita dal leader nordcoreano per rafforzare la lealtà al regime in difficoltà.

La Corea del Nord, la cui economia è appesantita da molteplici sanzioni internazionali imposte in risposta ai suoi programmi militari vietati, è più isolata che mai da quando ha chiuso i suoi confini per prevenire la diffusione del coronavirus.

A metà giugno, Kim ha ammesso che il suo Paese stava soffrendo per una crisi alimentare e ha lanciato l’allarme in un Paese in cui da allora il settore agricolo ha incontrato serie difficoltà.

La salute del leader è sotto stretto controllo internazionale e la sua improvvisa scomparsa solleverà problemi legati alla sua successione e alla stabilità del regime.

Questo fumatore accanito è obeso da molto tempo e il suo peso ha continuato ad aumentare negli ultimi anni.

Di recente, è apparso in foto pubblicate dall’agenzia ufficiale KCNA della Corea del Nord o in riprese televisive del governo, che pesavano meno di un chilo.

READ  Hollywood Reaper condannato a morte per aver ucciso due donne

La privacy di Kim è un tabù per i media nordcoreani, ma la scorsa settimana KCTV ha mandato in onda una clip in cui un residente della capitale afferma che l’intero Paese è “triste” quando ha visto il suo “stato povero”.

Ha detto: “Vedere il nostro stimato segretario generale emaciato è ciò che spezza di più il cuore del nostro popolo”.

Gli analisti dicono che Pyongyang sta usando l’aspetto di Kim per glorificarlo dipingendolo come un leader “leale e laborioso” mentre il paese lotta per affrontare una crisi alimentare, tra le altre cose.

La Corea del Nord ha chiuso i suoi confini nel gennaio 2020 e il commercio con la Cina, il suo primo sostegno economico e diplomatico, è caduto in una situazione di stallo.

“Il messaggio che Pyongyang sta inviando è che il signor Kim è un leader che lavora duramente per il suo popolo, al punto da saltare i pasti e perdere peso”, ha detto il disertore Ahn Chan-il all’AFP. Un nordcoreano è diventato ricercatore presso l’International Institute for North Korean Studies, con sede a Seoul.

L’anno scorso, il leader non è apparso in pubblico per tre settimane, suscitando speculazioni sulla sua salute.

La sua assenza è stata particolarmente notata il 15 aprile 2020, il giorno più importante del calendario politico della Corea del Nord, poiché l’intero Paese commemora la nascita del fondatore del regime Kim Il Sung, nonno dell’attuale leader.

Guarda anche…

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *