Camera dei rappresentanti Votazioni per organizzare “sognatori” arrivati ​​negli Stati Uniti minorenni

(Washington) La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, controllata dai Democratici, giovedì ha approvato un testo che apre la strada all’insediamento di circa 700.000 “sognatori” arrivati ​​quando erano minorenni negli Stati Uniti, il cui progetto di legge resta molto incerto. Al Senato.




France Media

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha salutato per “il passo fondamentale nella riforma del nostro sistema di immigrazione”.

“Molti (di questi sognatori) hanno lavorato instancabilmente in prima linea nella lotta alla pandemia per mantenere il nostro paese a galla, nutrito e curato, ma devono vivere nella paura e nell’incertezza a causa del loro status di immigrati”. dichiarazione.

Aveva già twittato prima del voto: “È ora che il Congresso apra la strada alla cittadinanza per i sognatori”.

Alla Camera dei Rappresentanti, il testo è stato approvato da 228 parlamentari, tra cui nove repubblicani, mentre 197 repubblicani hanno votato contro.

I democratici hanno anche la maggioranza al Senato, ma è troppo breve per consentire loro di adottare questo testo senza il sostegno di dieci repubblicani. Oggi è altamente improbabile, poiché molti membri del partito ritengono che tali misure incoraggerebbero l’arrivo di un gran numero di immigrati clandestini.

Sotto il presidente democratico Barack Obama, nel 2012 gli Stati Uniti hanno implementato il programma DACA, che mira a proteggere questi “sognatori” dalla deportazione, entrati illegalmente durante la loro infanzia negli Stati Uniti, dove hanno vissuto da allora.

Ma Donald Trump l’ha cancellato nel 2017, aprendo un periodo di estrema incertezza per questi giovani sotto i 30 anni. Nel giugno 2020, la Corte Suprema degli Stati Uniti lo ha accusato di disprezzo approvando questo programma.

READ  Terremoto di magnitudo 6,9 al largo della Nuova Zelanda, allerta tsunami

Il disegno di legge dei Democratici apre la strada alla loro naturalizzazione, così come ai titolari dello status di protezione temporanea (TPS), concesso ai cittadini di paesi pericolosi o vulnerabili ai disastri naturali.

“Questi sono i nostri insegnanti, i nostri professionisti, i nostri amministratori delegati, i nostri uomini d’affari”, ha detto Nancy Pelosi, presidente democratica della Camera dei rappresentanti. “Molti di loro sono in prima linea nella pandemia”.

In questo processo, la Camera ha approvato un testo volto a facilitare l’ottenimento del permesso di soggiorno per i lavoratori agricoli migranti, con un consenso più ampio: 247 voti a favore e 174 voti.

Per Liz Cheney, terza repubblicana alla Camera dei rappresentanti, queste due leggi equivalgono a “concedere l’amnistia a milioni” di immigrati clandestini. “Dobbiamo concentrarci sul rafforzamento delle frontiere e sul miglioramento del sistema di immigrazione legale”.

Joe Biden ha promesso una riforma globale sull’immigrazione che spianerebbe la strada alla naturalizzazione per quasi 11 milioni di immigrati illegali. Tuttavia, questo disegno di legge non ha alcuna possibilità di essere adottato dal Senato.

Se promettono di continuare a lavorare su questa profonda riforma, i Democratici hanno scelto il primo voto su questi due progetti di legge più mirati.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *