Biden per declassificare i documenti dell’indagine sull’11 settembre

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha emesso venerdì un ordine esecutivo per declassificare entro i prossimi sei mesi i documenti investigativi dell’11 settembre 2001, argomento delicato per alcune famiglie delle vittime.

• Leggi anche: Tempesta Ida: Privacy sui cambiamenti climatici, Biden in Louisiana

• Leggi anche: Aborto: Biden condanna l’incoraggiamento ‘malizioso’ a denunciare in Texas

• Leggi anche: I leader del Pentagono giurano di “imparare lezioni” dalla guerra in Afghanistan

Faisant référence à una “promesse” de campagne, Joe Biden a “signé un décret ordonnant au ministère de la Justice et à toutes les agences concernées de supervisor un esame de déclassification des documenti liés aux enquêtes sur le qué unseptembre 11 White House.

Il ministro della Giustizia dovrà pubblicare i documenti desecretati “entro i prossimi sei mesi”.

Le famiglie delle vittime dell’11 settembre hanno lanciato una battaglia legale contro l’Arabia Saudita e altri paesi che accusano di complicità.

Durante queste azioni, i successivi governi degli Stati Uniti hanno invocato il segreto di Stato per non pubblicare determinati documenti.

L’argomento è delicato, poiché gli Stati Uniti si preparano a celebrare il 20° anniversario degli attacchi al World Trade Center e al Pentagono, compresa una celebrazione a New York alla quale partecipa Joe Biden.

All’inizio di agosto, le famiglie delle vittime, i sopravvissuti agli attacchi e i membri delle squadre di soccorso hanno pubblicato un messaggio in cui spiegavano che il presidente democratico non sarebbe stato “benvenuto” alla festa se non avesse “mantenuto la parola data”.

La lettera chiede la pubblicazione di tutti i documenti che rivelano, secondo i due firmatari, il coinvolgimento dell’Arabia Saudita negli attentati.

READ  L'amministrazione Biden dice di voler chiudere la prigione di Guantanamo

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *