Biden esorta Israele a impegnarsi “oggi” nella riduzione dell’escalation

(Washington) Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden mercoledì ha irrigidito la sua retorica con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, chiedendo la riduzione dell’escalation “oggi” per amore del cessate il fuoco.




France Media

“Il presidente ha informato il primo ministro che si aspetta oggi una grande calma verso un cessate il fuoco”, ha detto la Casa Bianca in una breve dichiarazione ai colloqui telefonici tra i due uomini.

Anche il capo del Pentagono, Lloyd Austin, ha assunto un tono più deciso in un’intervista telefonica con il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.

Una breve dichiarazione del Pentagono ha affermato che Austin “ha riesaminato le analisi della campagna militare israeliana nella Striscia di Gaza e ha sollecitato un allentamento del conflitto”.

Dopo la nona notte di violenze, mercoledì gli attacchi aerei israeliani si sono intensificati nella Striscia di Gaza. Israele ha detto che stava aspettando il “momento giusto” per porre fine ai suoi bombardamenti sull’enclave palestinese.

La Casa Bianca ha rivendicato un approccio diplomatico “di basso livello” dall’inizio di questo nuovo ciclo di violenze, ma molte voci si stanno alzando all’interno del Partito Democratico chiedendo al presidente di essere più assertivo nei confronti di Netanyahu.

Almeno 219 persone, tra cui 63 bambini, sono state uccise negli attacchi israeliani nella Striscia di Gaza, secondo il ministero della sanità locale. In Israele, i razzi lanciati da Gaza hanno ucciso 12 persone, secondo la polizia israeliana.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *