Al-Qaeda in Yemen si congratula con i talebani e chiede jihad

Dubai | Il gruppo jihadista Al-Qaeda nella penisola arabica (AQPA) si è congratulato con i talebani per la recente presa del potere in Afghanistan e ha promesso di continuare la jihad.

• Leggi anche – Afghanistan: sotto i piedi dei talebani, El Dorado è un metallo possibile

“Questa vittoria e questa presa del potere ci rivelano che la jihad e i combattimenti rappresentano il percorso legittimo e realistico, sulla base della Sharia, per ripristinare i diritti (e) espellere gli invasori e gli occupanti”, si legge in una dichiarazione del ramo yemenita di Al Qaeda.

I talebani avevano fornito un rifugio ad al-Qaeda nella sua era precedente, dal 1996 al 2001, spingendo gli Stati Uniti a invadere l’Afghanistan a capo di una coalizione internazionale ea rovesciare il suo regime in risposta agli attacchi dell’11 settembre.

Akba ha anche descritto il “gioco della democrazia” come “un miraggio ingannevole”, secondo il comunicato stampa diffuso dal sito web specializzato SITE, che monitora le reti jihadiste in tutto il mondo.

Gli Stati Uniti considerano Akba il ramo più pericoloso della rete globale di al-Qaeda e hanno preso di mira i suoi combattenti in Yemen dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001.

I residenti hanno riferito all’AFP che i combattenti di Akba hanno celebrato lunedì il ritorno al potere dei talebani in Afghanistan con fuochi d’artificio e sparatorie in aria in alcune parti dello Yemen.

Nei loro ultimi negoziati con gli americani, i talebani hanno promesso di non proteggere i combattenti di al-Qaeda. Gli esperti ritengono, tuttavia, che i due movimenti manterranno rapporti stretti ma più segreti.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *