Afghanistan | Un importante medico è stato ucciso dai suoi rapitori

(Kabul) Sabato, la sua famiglia ha detto che un importante medico è stato rapito e ucciso nel nord dell’Afghanistan.


Abdul Qahar afghano e Tamim Akhjar
Agenzia di stampa

Rohin Elmi, suo figlio, ha detto che Muhammad Nader Elmi è stato rapito due mesi fa nella città di Mazar-i-Sharif, ei suoi rapitori hanno chiesto un riscatto in cambio del suo rilascio.

Ha detto che la famiglia alla fine li ha pagati $ 350.000 dopo aver negoziato perché i rapitori hanno chiesto più del doppio.

Nonostante il pagamento, i rapitori hanno ucciso dS Alimi, ha lasciato il suo corpo in strada, ha detto suo figlio. Ha detto che hanno chiamato la famiglia e hanno detto loro dove trovarlo venerdì.

“Mio padre è stato gravemente torturato e ci sono tracce di ferite sul suo corpo”, ha detto Rohen Elmi.

Muhammad Nader Elmi è uno psichiatra che ha lavorato presso l’ospedale del governo provinciale a Mazar-i-Sharif.

Aveva anche una clinica privata, che sarebbe stata la prima clinica psichiatrica privata della città.

Sotto il precedente governo appoggiato dagli Stati Uniti, la criminalità, compresi i rapimenti a scopo di riscatto, è aumentata, spingendo molti uomini d’affari a fuggire dall’Afghanistan.

I rapimenti sono continuati da quando i talebani hanno preso il potere il 15 agosto, ma a un ritmo più lento.

Il portavoce del ministero degli Interni dei talebani, Saeed Khosti, ha affermato che le forze talebane hanno arrestato otto sospetti rapitori che erano responsabili del rapimento di tre persone, tra cui il dott.S Al-Alimi si trova nella provincia di Balkh, dove si trova Mazar-i-Sharif.

READ  Presidenza degli Stati Uniti: Dwayne Johnson getta petrolio sul fuoco

Ha aggiunto che due dei rapiti sono stati salvati, ma Mohamed Nader Elmi è stato ucciso durante il tentativo di salvataggio.

La polizia sta cercando due degli otto assistenti degli uomini che sono stati arrestati e che avrebbero ucciso il dottore. “L’Emirato Islamico è impegnato a trovare e punire i colpevoli”, ha detto.

Nel frattempo, il ministero delle finanze guidato dai talebani ha annunciato che tutti i dipendenti del governo avrebbero ricevuto tre mesi di stipendio. Non hanno ricevuto i loro stipendi da quando i talebani hanno preso il controllo del paese.

La mancanza di stipendi dei dipendenti pubblici è stato uno dei fattori che hanno portato all’aumento della povertà in Afghanistan durante il collasso dell’economia.

Il rappresentante speciale degli Stati Uniti per l’Afghanistan Thomas West ha risposto a una lettera aperta inviata dal ministro degli esteri dei talebani all’inizio di questa settimana al Congresso degli Stati Uniti.

Nella lettera, Amir Khan Mottaki ha affermato che le sanzioni statunitensi contro i talebani stanno alimentando la crisi economica. Ha esortato il Congresso a rilasciare miliardi di beni afgani.

Thomas West ha affermato in una serie di tweet che i talebani avevano ricevuto avvertimenti che gli aiuti disumani all’Afghanistan sarebbero stati interrotti se gli insorti avessero preso il potere militarmente invece di raggiungere un accordo negoziato.

Ha affermato che la legittimità “deve essere guadagnata” attraverso un governo inclusivo e il rispetto dei diritti delle donne e delle minoranze “compreso l’uguale accesso all’istruzione e all’occupazione”.

Thomas West ha aggiunto che gli Stati Uniti forniscono 474 milioni di dollari in aiuti umanitari all’Afghanistan attraverso le agenzie delle Nazioni Unite.

READ  Virus: l'Islanda ri-test negativo per i viaggiatori vaccinati

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *