2.250+ mm di pioggia: per la prima volta in 164 anni

Sydney ha avuto il suo anno più piovoso dal 1858, quando furono stabiliti i record. Giovedì la pioggia nel centro di Sydney ha visto la città superare il record precedente di 2.194 millimetri, stabilito nel 1950. Nei prossimi giorni sono previste altre piogge, che potrebbero causare più inondazioni negli stati orientali dell’Australia.

Australia in bagno

Nell’ultimo mese, l’Australia ha assistito a piogge torrenziali che hanno costretto i residenti ad abbandonare le loro case, poiché i fiumi sono straripati e l’acqua è aumentata intorno a Sydney, nel New South Wales settentrionale e nel Queensland meridionale.

Peggio: è prevista più pioggia per il resto del 2022 a causa della rara terza apparizione consecutiva di La Nina, un sistema meteorologico che in genere porta estati piovose e ventose.

Aumento del rischio di allagamento

Mentre ci avviciniamo alla fine della primavera e dell’estate, siamo ancora attivi a La Nina, quindi l’Australia dovrà aspettarsi piogge sempre più intense, aumentando i rischi di inondazioni, ha affermato Jonathan Howe del Bureau of Meteorologist.

Secondo i meteorologi della CNN, nei primi nove mesi di quest’anno, il Sydney Hill Observatory, che misura le precipitazioni nella capitale del New South Wales, ha ricevuto 2.100 mm di pioggia, circa il 175% della media.

Possibile inondazione

Ottobre è solitamente il secondo mese più secco dell’anno, ma quest’anno le precipitazioni sono cadute in 13 degli ultimi 15 giorni e la città ha ricevuto quasi un mese di pioggia in una settimana.

PRECIPAZIONI VMET

Le autorità avvertono i residenti della possibilità di inondazioni improvvise.

Vedi anche: Colori autunnali: ora o mai più!

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.