“Vivo en Panama”, un invito musicale alla scoperta di Panama di Mathieu des Longchamps

È cresciuto in una capanna di bambù nella giungla di Panama. Questa infanzia speciale, Matteo de Long Champ, ha deciso di cantarla oggi nel suo album di debutto “Vivo en Panama”. I ricordi dolci e solari che condivide con un tocco di nostalgia. Panama lo ha visto crescere e ha reso l’uomo che è oggi.

Se non hai mai messo piede a Panama, ascoltare “Vivo en Panama” di Mathieu des Longchamps è un bell’invito a viaggiare in questo bellissimo paese cantando. Sul ritmo della rumba, del tango e del folk caraibico, Matthew de Long Champ, a volte in francese, a volte in spagnolo, canta i ricordi della sua infanzia. “I miei testi in lingua francese sono senza dubbio più profondi e lo spagnolo in spagnolo più brillante e sognante.Il cantante spiega.

Matthew de Longchamp è sempre stato abitato da due mondi: la fauna selvatica di Panama e la vita urbana parigina:Questo disco è un viaggio tra l’infanzia e la vita adulta, tra l’inverno europeo e il sole dei Caraibi. È innocenza, paradiso perduto, una realtà più profonda e più difficile. Ancora questo viaggio tra due mondi, il mondo della mia città e la vita delle palme, del kayoku (la tipica barca caraibica dal tronco d’albero e protagonista del suo film) e degli amici sulla spiaggia di Panama …

L’identità di Mathieu des Longchamps è molteplice. Nato a Montreal, ha trascorso i primi cinque anni della sua vita a Panama e ha continuato a vagare per Parigi, Argentina, Italia, Spagna, Uruguay …

Mi rendo conto che questa infanzia mi sta perseguitando. Con questo album ho voluto rendere omaggio a Panama, un paese che ha fatto tanto per me.

Mathieu des Longchamps è stato immerso nella musica sin dalla tenera età. Sua madre è una cantante popolare e suo padre è un chitarrista e chitarrista di flamenco. Quindi è del tutto naturale che lui stesso si sia rivolto alla musica. All’età di 16 anni, ha deciso di lasciare la scuola superiore per unirsi alla American School of Modern Music di Parigi all’età di 17 anni per due anni. Continuerà la sua formazione musicale a Buenos Aires presso la stessa scuola.

READ  Viaggi: ecco i 10 Mi piace di Airbnb su Instagram nel 2020 (Ci vediamo già!)

L’anno scorso sono tornato a La Guerra, il paese della mia infanzia (E anche il titolo di una canzone dall’album!). Ho avuto la possibilità di andare con un amico che ha fotografato tutto. Ho realizzato il mio sogno d’infanzia, che mi ha riportato alle origini e grazie a lui ho potuto realizzare un film intitolato “Vivo en Panama”, come l’album che uscirà molto presto. L’idea è quella di poter dare vita a queste canzoni guardando il film“Ce lo dice il cantante.

Il documentario sarà disponibile tra poche settimane su Youtube. L’album è già disponibile su tutte le piattaforme di streaming.

Buon ascolto e buon viaggio!

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *