Violenti scontri a Tirana alla vigilia della finale di European League

Scontri scoppiati tra i tifosi italiani della Roma e l’olandese Feyenoord Rotterdam. Gli agenti di polizia sono rimasti feriti.

La polizia albanese ha riferito che violenti scontri sono scoppiati a Tirana, martedì, alla vigilia della finale degli Europei di calcio tra la squadra italiana Roma e il Feyenoord Rotterdam dei Paesi Bassi.

I sostenitori olandesi hanno aggredito un uomo con un coltello e ferito sei agenti di polizia. La polizia ha aggiunto che otto di loro sono stati arrestati per aver picchiato un albanese che ha dovuto essere portato in ospedale. Un gruppo di circa 200 sostenitori del Feyenoord si è scontrato con la polizia mentre cercavano di raggiungere un’area dove si trovavano i sostenitori dell’AS Roma.

Sei agenti di polizia sono stati feriti da pietre e bastoni nella zona dei fan olandesi fuori dalla stazione di poliziaLo ha detto all’Afp un portavoce delle forze del regime.

Un giornalista dell’AFP ha segnalato che ci sono stati scontri tra i tifosi delle due squadre in almeno tre luoghi della capitale albanese.

E mentre la capienza dello stadio nazionale in cui si svolgerà la partita mercoledì è di sole 21.000, ben 100.000 tifosi sono andati a Tirana. Le autorità hanno detto che saranno separate e dovranno guardare la partita su schermi giganti. Circa 2.000 poliziotti sono stati mobilitati per garantire la sicurezza dell’evento.

READ  Perché il destino di Gattuso appeso a un filo?

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.