Video: testiamo The Moonwalk a Science North

Video: testiamo The Moonwalk a Science North

Mark Gentile ha guidato il famoso giroscopio Science North prima che venisse smantellato all'inizio di quest'anno, quindi ovviamente siamo dovuti tornare per dare un'occhiata al nuovo esperimento del centro scientifico

Prima che il popolare esperimento sul giroscopio di Science North venisse chiuso all'inizio di quest'anno come parte dell'aggiornamento Space Place del Science Center, non potevamo fare a meno di invitare i nostri lettori a fare un ultimo giro.

(Per ridere un po', Guarda il nostro video all'editore di Sudbury.com Mark Gentile, un po' di mezza età, che cerca di usare un giroscopio sperando di non vomitare la schiena nel processo).

Con la riapertura di Space Place questo mese, inclusa la nuova esperienza di simulazione immersiva The Moonwalk, ovviamente siamo dovuti tornare a Science North per girare un altro video.

Guarda il video qui sopra di Gentili che prova The Moonwalk, che sostanzialmente sembra una gigantesca giostra, abbastanza grande per gli adulti. Sembrava apprezzare l'esperienza, nonostante alcune cinghie strette circondassero alcune parti del corpo.

I visitatori potranno sperimentare cosa vuol dire muoversi sulla Luna con una cintura di contrappeso e un ponte per simulare un sesto della gravità terrestre riscontrata sulla Luna.

Mentre il giroscopio aveva specifiche limitazioni di altezza e peso, il Moonwalk è disponibile per persone con una gamma molto più ampia di dimensioni corporee, dai bambini agli adulti.

“In realtà stai vivendo il tipo di esperienza di come sarebbe camminare sulla luna”, ha detto Olathe McIntyre, uno scienziato del team Science North.

“Abbiamo compensato cinque sesti del tuo peso. Pesi un sesto di quello che pesi sulla Terra. E lo facciamo perché la Luna è molto più piccola della Terra, quindi la sua gravità è molto inferiore. Quindi quando sei sulla Terra Moon, in realtà non sai nemmeno camminare, fai più salti.

READ  Quattro squadre emergono nella finale nazionale della competizione intercollegiale "Science, on the Tour!"

La modernizzazione di Science North Space Place include una modernizzazione completa dei suoi laboratori, evidenziando il ruolo chiave del Canada nel ritorno dell'umanità sulla Luna attraverso il programma Artemis.

Artemis è “una collaborazione internazionale guidata dalla NASA e di cui fa parte l'Agenzia spaziale canadese”, ha detto McIntyre, che a un certo punto era nella realtà. Lei stessa è una candidata astronauta canadese.

“Abbiamo già prenotato un volo per due astronauti con Artemis grazie ai numerosi contributi che diamo al programma Artemis”.

I visitatori di Science North potranno approfondire i contributi come Canadarm3 alla stazione spaziale Lunar Gateway e gli sviluppi nell'intelligenza artificiale e nella tecnologia del rover lunare.

Questa iniziativa, sostenuta dall'Agenzia spaziale canadese, fa parte dell'invito a presentare proposte per il finanziamento di Exhibitions to Engage Canadian Youth in Space Science through Hands-On Experiential Learning del 2022.

Un comunicato stampa afferma che gli esperimenti attivati ​​mirano a ispirare persone di tutte le età e a fornire una piattaforma per apprezzare i contributi significativi forniti dai canadesi in varie discipline della scienza spaziale.

Heidi Ulrichsen è l'editore associato di Sudbury.com.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *