Verstappen ha eguagliato il record di Vettel con la sua nona vittoria consecutiva

Verstappen ha eguagliato il record di Vettel con la sua nona vittoria consecutiva

“Avevo già la pelle d’oca durante l’inno nazionale prima della partenza”, ha detto Verstappen. Anche con il brutto tempo e la pioggia, i tifosi hanno creato una bellissima atmosfera. Lo assaggerò, perché non è affatto facile. C’è sempre pressione.”

Il veterano dell’Aston Martin Fernando Alonso è arrivato secondo, guadagnando un punto extra per il giro più veloce.

“Vinceremo una volta”, ha detto il 42enne. Ci stiamo avvicinando. La macchina era molto veloce e molto facile da guidare.”

Il podio è stato completato da Albin Pierre Gasly: ​​è arrivato quarto ma ha spodestato Sergio Pérez della Red Bull, che è stato penalizzato di cinque secondi per velocità eccessiva ai box.

Gasly è salito sul podio per la quarta volta nella sua carriera.

“Sono molto felice”, ha detto Gasly. Che gara.”

Carlos Sainz della Ferrari è arrivato quinto, un posto dietro Lewis Hamilton della Mercedes.

Una tardiva bandiera rossa ha fermato la gara per 40 minuti a seguito di una collisione che ha coinvolto il pilota dell’Alfa Romeo Zhou Guanyu.

Le corse sono riprese al 65esimo giro (di 72) in una giornata con diversi cambi di gomme a causa del tempo instabile.

La gara riprende con Verstappen davanti ad Alonso, Perez e Gasly.

Dopo due giri dietro la safety car, Verstappen ha preso le distanze prima di ottenere la sua undicesima vittoria della stagione.

Nella classifica piloti ha 138 punti di vantaggio su Perez.

Vettel ha stabilito il record con la Red Bull nel 2013.

Verstappen non perde dal GP di Miami di inizio maggio.

“È davvero incredibile”, ha detto il team principal della Red Bull Christian Horner, che era anche al comando durante il periodo d’oro di Vettel.

READ  Calcio europeo: risultati di domenica

Questa squadra ha vinto le ultime 14 gare, inclusa l’ultima nel 2022.

A 26 anni, Verstappen è quinto nella storia della Formula 1 con 46 vittorie. Il prossimo all’orizzonte è Alain Prost, 51 volte vincitore.

Charles Leclerc si è ritirato al giro 44 con il fondo rotto della sua Ferrari. Ha già tre gare da completare in questa stagione, lo stesso totale dell’anno scorso.

Sembra inoltre che la squadra non abbia notato il danno all’ala anteriore.

Il canadese Lance Stroll è arrivato 11° con l’Aston Martin.

Il pilota della Williams Logan Sargeant è stato coinvolto in un secondo incidente in due giorni, questa volta al 17esimo giro.

Mancano nove gare in calendario al Gran Premio d’Italia del prossimo fine settimana.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *