Versione video: Viaggi in Italia – La dolce vita style Sophie Letourneur

Versione video: Viaggi in Italia – La dolce vita style Sophie Letourneur

Lo sappiamo da “Les Coquettes” o “Life on the Ranch”. Il cinema di Sophie Letourneur non assomiglia molto a quello che vediamo altrove. Il suo marchio di fabbrica: una combinazione audace ma non sempre riuscita di commedia completamente insolita, quasi satirica, con un approccio quasi documentaristico tratto dalla vita.

Tutte queste componenti fanno del suo mondo cinematografico qualcosa dall’equilibrio fragile, con un filo che può spezzarsi in qualsiasi momento, nonostante l’audacia del progetto.

Dopo una gravidanza caoticaEnormeDove documentario e finzione si scontrano, Sophie Letourneur torna con il suo nuovo film, uscito quest’anno nelle sale, più vicino ai suoi esordi, una sorta di versione quarantenne di Coquilettes e un libro Una commedia comica ispirata alla coppia, insomma un nuovo romanzo autobiografico per eccellenza

Viaggiare in Italia Il film inizia con Sophie (Sophie Letourneur) e Jean Fay (Philippe Catherine), in piedi su un autobus parigino e pensando di prendersi una vacanza. Il film tenterà di documentare l’intero processo turistico, dalla pianificazione del viaggio alla visita dei luoghi consigliati dalla guida du Rotar, compreso l’uso regolare della protezione solare.

I diversi episodi dell’alloggio sono rappresentati con il pragmatismo più ordinario e quotidiano: prenotare online, ricevere un’auto a noleggio, scegliere il casco della taglia giusta prima di salire sullo scooter, ordinare un gelato…

Può una vacanza romantica riaccendere la fiamma tra una coppia? Interessante sulla carta, ma purtroppo questo eccessivo realismo e il rifiuto di ogni romanticismo non impediscono il contagio della noia tra i personaggi.

Questi sono i limiti del realismo: i personaggi annoiati non sono particolarmente simpatici, e lo spettatore, per simpatia, comincia gradualmente ad uscire dal film, il che diventa presto un problema. 1h30 di intrattenimento.

READ  È morto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli

Per i fan di Philip Katherine, non c’è nessuna sorpresa nel vederlo minimizzare le sue solite buffonate, perché qui si presenta nel modo più ordinario e volgare. .

Il giro è divertente ma comunque un po’ leggero

In DVD il 3 ottobre / Editore JOUR2FÊTE

Supplementi:

Dispositivi di produzione (16 minuti)

Libretto allegato –

Grande competizione sul nostro account X (ad esempio Twitter) per vincere DVD

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *