Venerdì 16 luglio 2021: Aggiornamento sulla situazione del COVID19 a cura di ARS

Stabilità specifica degli indicatori di attività ospedaliera: Stanotte 447 ricoveri (+2) di cui 52 in terapia intensiva e terapia intensiva (-1) e finora sono stati osservati 4.607 decessi nelle istituzioni sanitarie dall’inizio dell’epidemia nel marzo 2020 (+1 in 3 giorni).

Questa pubblicazione sottolinea la rapidissima accelerazione della circolazione della variabile delta nella nostra regione, soprattutto tra i più giovani. È un segnale di avvertimento che tutti dovrebbero vaccinarsi ora per proteggersi da questa specie altamente contagiosa. Questo invito alla vaccinazione ha suscitato nei giorni scorsi un nuovo, fortissimo entusiasmo: il giorno dopo il discorso presidenziale, martedì 13 luglio, 69.000 persone sono state vaccinate in Occitania, di cui 25.000 prime iniezioni.

Questo nuovo record regionale è stato ancora una volta leggermente superato.

Allerta pandemia in corso in Occitania

Gli indicatori epidemiologici si stanno rapidamente deteriorando in Occitania.

La famiglia dei Pirenei orientali sta attualmente mostrando un aumento del numero di problemi preoccupanti. Ma la maggior parte delle amministrazioni della nostra regione ha varcato e si avvicina già alle soglie di allerta. La variante delta è altamente contagiosa e attraversa i nostri confini regionali ad alta velocità.
I più colpiti sono i più giovani, che sono anche i meno immunizzati.

Ma l’appello alla vaccinazione riguarda tutti coloro che non sono stati ancora protetti con un vaccino.

È ora di rispondere.

READ  Martin Aubry aveva ragione a preoccuparsi per la fornitura di vaccini

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *