Uno studio ha scoperto che l’aria nella tua auto potrebbe essere cancerogena

Uno studio ha scoperto che l’aria nella tua auto potrebbe essere cancerogena

Un’auto può certamente essere utile nella vita quotidiana, ma può essere dannosa per diversi motivi, tra cui la salute: l’aria che respiri al suo interno può contenere elementi cancerogeni..

• Leggi anche: Errore SAAQclic: più patenti di guida sono state erroneamente sospese

• Leggi anche: La Canadian Cancer Society insiste sul fatto che lo screening del cancro al seno dovrebbe iniziare all’età di 40 anni

I ritardanti di fiamma sono ciò che inquina l’aria in ogni veicolo personale, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Scienze e tecnologie ambientali.

Secondo quanto riferito, le case automobilistiche aggiungono queste sostanze chimiche alla schiuma dei sedili e ad altri materiali per conformarsi agli standard di infiammabilità obsoleti.

Il suo vantaggio per la sicurezza antincendio non è stato ancora dimostrato.

“Dato che l’autista medio trascorre circa un’ora in macchina ogni giorno, questo è un importante problema di salute pubblica”, ha affermato Rebecca Hohn, autrice principale dello studio e scienziata della Duke University nella Carolina del Nord. “Ciò è particolarmente preoccupante per chi viaggia su voli più lunghi e per i bambini che respirano più aria degli adulti”.

Dei 101 veicoli esaminati negli Stati Uniti, il 99% conteneva trifosfato, un ritardante di fiamma oggetto di indagine da parte del Programma Nazionale Tossicologico degli Stati Uniti per le sue proprietà cancerogene.

Questo composto chimico e altri simili sono stati collegati anche a danni neurologici e riproduttivi.

Con l’avvicinarsi della stagione estiva, i ricercatori hanno anche concluso che le temperature più calde erano associate a concentrazioni più elevate di ritardanti di fiamma. Le emissioni di gas provenienti dai componenti interni, come la schiuma dei sedili, aumentano durante la stagione calda.

READ  Perché questa nuova IA è più potente di Chat GPT? Scienza e vita

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *