uno spettacolo in Italia e un nuovo CAP nel settembre 2024 a d'Arsonval

uno spettacolo in Italia e un nuovo CAP nel settembre 2024 a d'Arsonval

Aspettano tranquillamente nelle officine. A volte drappeggiato per protezione. “Abbiamo inviato foto con venticinque pezzi di arazzi o ebanisteria. Aspettiamo il rientro degli italiani ma dovrebbero partire una decina”sorride Jean-Pierre Rabusseau, vicedirettore della formazione del liceo Arsonval.

Il 18 aprile 2024, le opere degli ex studenti dell'establishment giocondiano saranno incluse in una mostra prevista nei locali di Cometa, scuola con sede a Como. “Stiamo creando una partnership per promuovere l’artigianato artistico”continua Jean-Pierre Rabusseau.

Il liceo, che fa parte del Campus des professions e della qualificazione Patrimonio, artigianato e turismo (Patmat), è sostenuto in questo progetto dal Comitato Da Vinci e dalla sua terza sede a Saint-Avertin.

Sono attesi quindici studenti in alternanza

“Dall’inizio dell’anno scolastico, a settembre 2024, inizieremo gli scambi con Cometa nell’ambito del programma Erasmus”, aggiunge il direttore della formazione. Chi si prepara ad accogliere un nuovo corso.

A settembre 2024 si apre un CAP dedicato alla segnaletica e alle professioni della segnaletica.
© (Foto NR, Alexandre Métivier)

Con l'inizio dell'anno scolastico, nel settembre 2024, la Scuola superiore d'arti e mestieri, progettazione, spazio e comunicazione diventerà un'unità di formazione in apprendistato. “Stiamo aprendo una PAC per la segnaletica e le professioni della segnaletica. Oggi mancano manifesti e cartellonistica”spiega Jean-Pierre Rabusseau.

Il CAP sarà aperto a dodici persone e si svolgerà nell'arco di uno o due anni. All'interno dello studio BTS e progettazione del layout stanno aprendo anche tre luoghi dedicati agli studenti alternanza.

Contatto: [email protected] o 02.47.80.19.14. Porte aperte il 16 marzo.

READ  Mancini temeva per il record dell'Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *