Una Ducati Aruba al GP d’Italia! – GP Dentro

L’azienda di Aruba ha esteso l’accordo con Ducati nel Campionato Mondiale Superbike. Questa nuova collaborazione include anche la sponsorizzazione della Desmosedici che sarà guidata da Michele Pirro ai Gran Premi di Italia, Catalunya e San Marino 2022.

Michele Pirro parteciperà questo fine settimana al Gran Premio d’Italia, come è tradizione della Ducati che spesso allinea il suo collaudatore alla sua gara nazionale. Ma per l’edizione 2022 le transalpine indosseranno colori speciali, mai esposti prima in MotoGP. Quelli di Aruba.it, che i fan del WorldSBK riconosceranno vedendoli sulla Panigale V4 R di Alvaro Bautista e Michael Ruben Rinaldi.

Questo nuovo decoro Desmosedici arriva per celebrare l’estensione dell’accordo tra Aruba.it e Ducati. Insieme dal 2015, hanno dato vita all’Aruba.it Racing – Ducati Team, la squadra ufficiale dell’azienda di Borgo Panigale nel mondiale Superbike. L’avventura continuerà per i prossimi due anni, il loro nuovo accordo si estenderà fino alla fine del 2024. E cosa c’è di meglio di un’apparizione con questi colori in MotoGP per festeggiarlo.

Michele Pirro non indosserà questi colori solo al Mugello. L’italiano sarà anche una wild card alle gare di Barcellona (Gran Premio di Catalogna) a giugno, poi Misano (Gran Premio di San Marino) a settembre. I tre eventi a cui ha partecipato nel 2021 sono finiti tutti a punti. È arrivato addirittura settimo nella sua ultima apparizione al Mugello, nel 2019.

Il suo ingresso porta a nove il numero delle Ducati sulla griglia di partenza di questi eventi, oltre alle due del Ducati Lenovo Team (Francesco Bagnaia/Jack Miller), del Pramac Racing team (Johann Zarco/Jorge Martin), della Mooney VR46 Racing Team (Luca Marini/Marco Bezzecchi) e il team Gresini Racing (Enea Bastianini/Fabio di Giannantonio).

Le Mans: Ducati supera i 2 GP d’anticipo

READ  un ambasciatore di Strasburgo per la cucina italiana

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.