Una donna inglese stregata dalle bellezze d’Italia

Adattato da un romanzo di EM Forster (1879-1970), “Love in Tears” di Charles Sturridge non era mai uscito nelle sale. Lo scopriamo 30 anni dopo, direttamente su DVD e VOD. Il film non ha le dimensioni, il fascino e la perversione che si trovano in “The Road to India”, di David Lean, “Room with a View” o “Back to Howard’s End”, anche di James Ivory. ispirato alle opere di Forster. Ma ci lasciamo avvolgere dolcemente da questa storia di inizio Novecento, in cui un piccolo gruppo di inglesi si perderà nella dolcezza un po ‘solforosa della Toscana. Una vedova, madre di una bambina, lascia la famiglia per un viaggio in Italia durante il quale si innamora di un fop locale. Il cognato di questa inglese improvvisamente volubile è responsabile di andare lì per farle ascoltare la ragione. Il romanticismo si trasformerà rapidamente in dramma … Gli attori eccellono nel mostrare come i sogni possono trasformarsi in un incubo. Il trio femminile (Helen Mirren-Helena Bonham Carter-Judy Davis) suona meravigliosamente la loro colonna sonora, insieme al simpatico Rupert Graves. Ma l’Italia rimane uno scenario da cartolina dove Firenze e San Gimignano mostrano la loro solare bellezza. Un piacevole cambio di scenario spazio-temporale, se non sempre inquietante.

“Love in Tears” di Charles Sturridge (Condor).

READ  "Questo è qualcosa che può accaderci entro pochi giorni", afferma la dottoressa Anne Sénéquier

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *