Un razzo SpaceX colpirà la luna e non era previsto

L’11 febbraio 2015 alle 23:03, SpaceX ha inviato il primo Falcon 9 in missione oltre l’orbita terrestre bassa e l’orbita geostazionaria. lei era Più di sette anni faLa missione ha avuto successo. Il satellite ha raggiunto il punto L1, meglio noto come punto lagrangiano, a più di un milione di chilometri dalla Terra. Tutto è andato come previsto, ma da allora La seconda fase della deriva del missile Ancora nello spazio…

Dopo molti anni in cui è stato influenzato dalle diverse forze gravitazionali della Terra, della Luna e del Sole, lo stadio del razzo Falcon 9 dell’11 febbraio 2015 sembra aver trovato la sua destinazione finale. È stato l’ingegnere Bill Gray, specializzato nel tracciamento di oggetti spaziali, a divulgare le informazioni. Secondo i suoi calcoli, il 4 marzo il corpo celeste si frantumerà Dall’altra parte della lunaAd una velocità di 2,58 km / s.

Il primo crash “involontario”.

Perché sei arrivato a questo? Nel contesto di una missione interplanetaria, il secondo stadio del razzo non contiene abbastanza carburante per poter tornare sulla Terra o allontanarsi dalla forza gravitazionale tra il Sole e la Terra. Il pavimento pesa 4 tonnellate, secondo i dati raccolti da Bill Gray e dai suoi team. Sarà Il primo crash “involontario”. Un corpo artificiale sulla superficie lunare.

Bill Gray ha affermato che il Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA e la navicella spaziale indiana Chandrayaan-2 sono i due satelliti a bassa quota in orbita lunare in grado di raccogliere informazioni sull’incidente. Tuttavia, vede la probabilità che sarà bassa perché uno di questi corpi sarà vicino al punto dell’impatto in tempo e che le loro agenzie rilasceranno denaro per bruciare carburante al fine di regolare le loro orbite per questo evento.

READ  Alleato cuore e cervello - La Nouvelle Tribune

“Forse sarebbe meglio per le persone che lanciano queste missioni pensare a dove stanno andando i loro booster e lasciarli in orbite che attraverseranno la luna. Ne sarei un grande fan, ma non sembra che fosse acceso CNSA o radar della NASA”Bill Gray ha scritto di non aver visto simili incidenti sulla Luna.

Cosa sarebbe quello? Se un satellite può passare vicino all’area di impatto, può farlo “Guarda un cratere piuttosto interessante e forse impara qualcosa sulla geologia (beh, selenologia) di questa parte della luna“, Ha aggiunto.

Pubblicato l’astronomo dilettante francese Christophe Demoutis pagina web Dove si possono vedere diverse osservazioni dello stadio del razzo Falcon e della sua velocità relativa verso la luna. Ora vediamo se i diversi sensori saranno in grado di visualizzare l’effetto il 4 marzo.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.