Un giovane attore è stato accoltellato nel film “Piranhas” sulla mafia

Un giovane attore è stato accoltellato nel film “Piranhas” sulla mafia

I media italiani hanno riferito lunedì che un attore di 18 anni è stato accoltellato in questa città del sud Italia. Nel film ha interpretato un criminale adolescente di Napoli Pesce PiranhaTratto dal romanzo di Roberto Saviano, giornalista e scrittore famoso per le sue inchieste sulla mafia camorristica a Napoli.

Il fenomeno delle “bande infantili”

L'ucraino Artem Tkachuk interpreta un membro di una gang e uno spacciatore. La settimana scorsa era stato aggredito da membri di quelle che a Napoli vengono chiamate “pedo gang”, bande di giovanissimi delinquenti, mentre rientrava la mattina presto da una festa con un amico. L'attore è stato accoltellato due volte e il suo amico è stato picchiato, ma le loro vite non sono in pericolo.

La polizia sta esaminando, tra le altre ipotesi, la possibilità che il giovane ucraino sia stato aggredito a causa del suo ruolo nel film Pesce PiranhaChe quest'anno ha vinto l'Orso d'argento al Festival di Berlino e sarà proiettato in Francia all'inizio del prossimo giugno. Per combattere il fenomeno delle “bande minorili”, la Lega, il partito di estrema destra al potere, sostiene un disegno di legge volto ad abbassare l'età della responsabilità penale in Italia da 14 a 12 anni. Secondo l’Osservatorio nazionale sull’infanzia e l’adolescenza, circa il 6,5% dei giovani di Napoli appartiene a “bande minorili”.

Roberto Saviano vive sotto protezione armata sin dalla pubblicazione del suo bestseller internazionale Gomora Nel 2006.

READ  Foot - Italia - Il Napoli ha battuto facilmente il Bologna nella Serie A italiana

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *