Un film sulla stella del calcio che giura sulla stampa italiana

Uscito il 27 maggio su Netflix, il film racconta la carriera e il percorso di uno dei più grandi calciatori della storia italiana, famoso anche per aver sbagliato un calcio di rigore nella finale dei Mondiali del 1994. Diversi giornali italiani hanno preso il cartellino giallo .

“Il calcio e la settima arte non vanno d’accordo”, insegna un vecchio adagio ben noto ai registi italiani. Infatti, sebbene il calcio sia quasi una religione d’Oltralpe, pochi registi hanno osato elencare lo sport sul grande schermo, per paura di fallire. Ma questa sfida non ha intimidito Letizia Lamartier, Direttore مديرCodino divino. L’art du but par Roberto Baggio, Uscito su Netflix il 26 maggio 2021. Questo film, con Andrea Arcangeli nel ruolo del protagonista, racconta la carriera di quello che è probabilmente il decimo numero più famoso della storia del calcio italiano. codice divino, il cui titolo in Italia, fa riferimento ad uno dei soprannomi dati al giocatore, in riferimento alla sua pettinatura: “coda di cavallo divina”.

Infatti, come spiega il quotidiano milanese GiornaleE il Questo lungometraggio non è strettamente parlando di un film “atleta”. “Più che l’immagine di un eroe, codice divino Sembra una seduta psicoanalitica che racconta la tormentosa relazione tra un ragazzo chiuso e il padre spietato, incapace di incoraggiare il figlio». Prende atto dei media italiani, che non sembrano aver apprezzato questo pregiudizio.

E quindi, Giornale rimproverarlo

[…]

Benjamin Morante

READ  Gironda. civiltà. Cadillac: Cinema Lux svela i suoi prossimi grandi eventi nelle sale

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *