tutto quello che c’è da sapere sui documenti necessari per viaggiare


Entro il 1 luglio avremo tutti il ​​nostro certificato europeo che ci permetterà di intravedere altre prospettive. Il Belgio ha addirittura fissato la data intorno al 17 giugno, ma come suor Anne, gli specialisti di viaggio preferiscono vederlo per crederci.

Nel frattempo, che dire delle persone che sono state completamente vaccinate per almeno 14 giorni? Tre Paesi (Grecia, Spagna da ieri e Francia da domani) non richiedono più la prova del test PCR negativo per chi è in regola per la vaccinazione. Da allora, cosa avere come documento andare in questi tre paesi? Abbiamo contattato le varie ambasciate per ottenere una nostra risposta.

>> Abbiamo anche intervistato varie compagnie aeree sulla questione.

Quello dalla Francia ce lo dice il bigliettino che hai ricevuto sarà autorizzato a partire da mercoledì, a condizione che tu sia stato vaccinato da almeno 14 giorni.

Da questo lunedì, la Spagna accetta il documento ufficiale rilasciato dal paese di provenienza, se è nell’UE. È necessario includere la tua identità, le date della vaccinazione, il tipo di vaccino e l’identificazione dell’organizzazione emittente.

>> Ecco come ottenere questo famoso certificato.

>> Per la Grecia, lo è un po ‘diverso

READ  Hakimi: "L'Inter può dominare Italia ed Europa con Conte"

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *