Tunisia: imprenditori coinvolti nel traffico di droga!

Tunisia: imprenditori coinvolti nel traffico di droga!

Il portavoce ufficiale dei tribunali di Monastir e Mahdia, Farid Ben Jeha, ha annunciato che le prime indagini sulla scoperta di una rete internazionale di traffico di droga, domenica, hanno portato alla confisca di grandi quantità di hashish e pillole narcotiche.

È emerso il coinvolgimento di imprenditori e di numerosi individui di diverse nazionalità che lavorano tra Tunisia, Italia e Francia.

Bin Jaha ha spiegato che i membri di questa rete internazionale svolgono le loro attività criminali sulle coste per evitare il controllo delle frontiere terrestri.

Dalle indagini è emerso che il peschereccio carico di droga è partito dalla spiaggia di Dimas a Bakalata verso la costa dell’isola di Pantelleria in Italia, dove la droga è stata consegnata da persone ricercate, viaggiando su un’imbarcazione che trasportava cittadini tunisini e marocchini. In Italia e Francia.

Tre persone sono state inizialmente arrestate sull’imbarcazione mentre tornava da Pantelleria in Italia. Di conseguenza sono state effettuate delle perquisizioni e in un laboratorio di cucito nella zona di Tabla è stata sequestrata una quantità di oltre 20.000 compresse di stupefacenti.

Finora sono state arrestate nove persone e le indagini hanno rivelato il coinvolgimento di uomini d’affari e altri soggetti stranieri, che hanno la nazionalità tunisina oltre a quella di altre nazionalità, secondo quanto riferito da Radio Mosaique FM.

– annuncio-

READ  Live - Ucraina: Prigogine in Bielorussia, una "guerra civile" evitata da Putin | TV5MONDE

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *