Tasse: per mantenere la sua economia competitiva, la Svizzera riformerà le tasse

La Svizzera interagisce con il piano globale di tassazione minima per le aziende! Berna dovrebbe prendere una decisione sulla riforma fiscale all’inizio del 2022. Sabato i ministri delle finanze del Gruppo dei sette paesi industrializzati (G7) si sono impegnati a puntare a un’aliquota dell’imposta sulle società di almeno il 15% e a una migliore distribuzione del gettito fiscale da multinazionali, in particolare giganti delle aziende digitali. Il Consiglio federale (il governo) ha osservato nel comunicato stampa che “i lavori dell’OCSE e del G20 sulla tassazione globale delle società stanno progredendo”, riferendosi all’annuncio del G7 di questa aliquota ridotta del 15%.

“Per la Svizzera è importante stabilire subito la rotta”, ha aggiunto il Consiglio federale, che dovrebbe decidere sul piano di riforma nel primo trimestre del 2022. Sono già state avviate discussioni con i Cantoni e il mondo accademico per studiare misure per “garantire l’attrattività” della Svizzera garantendone “l’accettazione a livello internazionale”, ha confermato il governo svizzero.

>> Da leggere anche – Raymond Brie nascondeva una fortuna in Svizzera

Ha detto che il lavoro del ministero delle Finanze sarà accelerato in “stretta collaborazione” con il ministero dell’Economia. L’obiettivo della riforma dell’imposta sulle società annunciato sabato dai ministri delle finanze del Gruppo dei Sette (Regno Unito, Francia, Italia, Canada, Giappone, Germania e Stati Uniti) è una grande sfida per la Svizzera.

>> Acquista e vendi i tuoi investimenti (azioni, criptovalute, oro, ecc.) al momento giusto grazie a Momentum, la newsletter di Capital sull’analisi tecnica

Secondo uno studio della società di revisione e consulenza KPMG, in un paese in cui le tasse possono variare notevolmente da cantone a cantone, nel 2020 l’aliquota dell’imposta sulle società è stata in media del 15,06%. Secondo i suoi dati, 18 cantoni hanno imposto aliquote inferiori al 15% a 26 cantoni del paese. L’imposta sulle società è stata la più bassa del Canton Zugo, con l’11,91%.

READ  In Italia la sinistra vince le elezioni comunali e batte la Roma

>> Da leggere anche – L’attrice Anemon, attivista anticapitalista, aveva un conto in Svizzera

Diverse aziende internazionali hanno sede in questo cantone, tra cui il gigante del commercio di materie prime Glencore, nonché aziende nel settore medico e biotecnologico e molte startup di criptovalute.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *