Super J di Crans-Montana | Mary Michel Gagnon è pronta a correre più rischi

Firma il suo miglior risultato stagionale in Super J, 13e Al centro, Mary Michel Gagnon sente di essere sulla strada giusta per il prossimo Campionato del Mondo. Domenica, nella Coppa del Mondo a Crans-Montana (Svizzera), la pattinatrice del Lac Achmen ha preso una piega sicura, chiudendo a 1,82 secondi dietro la svizzera Laura Gout Behrami che ha vinto per la seconda volta in questa stagione.


Matteo LaBourg
Sportcom

Grado 11e Sabato, Gagnon ha detto di essere stata incoraggiata a vedere che tutto è finalmente tornato alla normalità dopo tre viaggi consecutivi questo mese.

“Negli ultimi due giorni, ho fatto un panino duro senza rischiare troppo perché volevo davvero raccogliere punti, ma anche per darmi un po ‘di fiducia”, ha detto Gagnon dopo l’evento. Hanno completato il podio l’austriaca Tamara Tabler (+0,93 secondi) e l’italiana Federica Brignoni (+ 1,02 secondi).

Nelle tre gare che ho corso ho corso un rischio. [Finir mes courses], Ne avevo bisogno per aumentare la mia fiducia. So di avere un po ‘più di velocità, mi alleno con ragazze che corrono adesso e ho la loro età. Lì, gioco per migliorare i miei punti e ottenere un numero di partenza migliore.

Mary Michel Gagnon

Con fiducia, Gagnon vuole continuare questa escalation fino ai Campionati del Mondo che inizieranno l’8 febbraio a Cortina d’Ampezzo, in Italia.

“ La cosa bella è che prima, quando giocavo sul sicuro, mi ha dato 25e Campo. Ora è quasi arrivato Top 10. Vedo che ho fatto grandi miglioramenti nel mio sci. È incoraggiante e ora ad ogni gara cercherò di correre più rischi. ”

READ  Calvin Johnson refutes a request by the Detroit Lions to contact him

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *