Stridinger domina il primo allenamento in Svizzera. Crawford è decimo

Stridinger domina il primo allenamento in Svizzera.  Crawford è decimo

BRUELE, Italia – L’austriaco Otmar Stridinger ha dominato mercoledì il primo turno di prove libere della Coppa del mondo di sci alpino maschile a Zermatt-Cervinia, mentre James Crawford è stato il miglior sciatore canadese in virtù del suo 10° posto.

Stridinger, cinque volte sul podio in Coppa del Mondo, ha completato il nuovo percorso, che inizia in Svizzera e termina in Italia, in due minuti e 5,93 secondi. Ha sottratto 32 centesimi di secondo al tempo dell’italiano Benjamin Jacques Alliod, e 37 centesimi di secondo al tempo dello svizzero Niels Hintermann.

Da parte sua, Crawford ha completato la distanza in un tempo di 2:07.22. I suoi connazionali Broderick Thompson, Cameron Alexander, Jeffrey Reed e Kyle Alexander hanno concluso al 17°, 18°, 72° e 79°.

La Coppa del Mondo è iniziata come previsto, a differenza dello scorso anno, dopo che l’evento era stato annullato per mancanza di neve.

Sotto un cielo soleggiato si è svolta la prima discesa di allenamento, sabato sulla pista della Gran Becca verrà effettuata la prima discesa ufficiale di Coppa del Mondo. Inizia nei pressi del leggendario Cervino, ed è considerato un disprezzo per gli ambientalisti. Avrebbe dovuto aprire l’anno scorso, ma due fine settimana sono stati annullati per mancanza di neve. Il mese scorso, le autorità del settore hanno avviato un’indagine per evidenziare le voci secondo cui il comitato organizzatore della Coppa del Mondo avrebbe estratto la neve da un ghiacciaio vicino per preparare la pista per questa settimana – la situazione è stata particolarmente condannata dal gruppo ambientalista Greenpeace.

La neve naturale ha ricoperto l’area attorno alla località di Zermatt, sulle Alpi svizzere, mentre si avvicinano i fine settimana consecutivi della Coppa del Mondo. È stato posticipato di due settimane rispetto allo scorso anno per riflettere l’adattamento ai cambiamenti climatici per gli sport invernali.

READ  La guerra in Ucraina: il mondo del calcio mostra il suo sostegno agli ucraini

Il sentiero Gran Pica, lungo 3,8 chilometri, inizia vicino a Zermatt a un’altitudine di circa 3.700 metri e termina al confine italiano presso Laghi Sem Bianchi a 2.835 metri di altitudine.

La Federazione Internazionale di Sci spera che l’evento susciti interesse per lo sci alpino agonistico e il turismo all’inizio dell’inverno e prolunghi la stagione.

Giovedì e venerdì sono previsti ulteriori allenamenti in vista dei due eventi ufficiali della Coppa del Mondo questo fine settimana. La gara di Slopestyle femminile si svolgerà il 18 e 19 novembre.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *