Sport | Lega delle Nazioni: Francia tira Croazia e Danimarca, pezzi grossi all’Italia

Paris – L’équipe de France, tenante du titre, défiera le Danemark, la Croatie et l’Autriche en Ligue des Nations, durant les rassemblements de juin et septembre qui précéderont le Mondial-2022, selon le tirage au sort effectué jeudi in Switzerland .

I campioni del mondo di Francia hanno ereditato un girone abbordabile, a differenza dei campioni d’Europa italiani che affronteranno Inghilterra, loro avversarie nell’ultima finale di Euro, Germania e Ungheria.

La Lega delle Nazioni, lanciata dall’Associazione Europea di Calcio (UEFA) per ravvivare l’interesse per le partite internazionali senza stakeholder, acquisirà un sapore speciale durante la sua terza edizione, all’alba dell’anno che si chiuderà con i Mondiali in programma il 21 novembre al 18 dicembre Il primo in Qatar.

Perché per allora le grandi nazioni del calcio avranno solo tre appuntamenti da sgranocchiare, due dei quali dedicati alla Lega delle Nazioni 2022-2023, a giugno (quattro partite) e a settembre (due partite).

Per i Blues è garanzia di una conoscenza abbastanza solida nelle prove contro i danesi, arrivati ​​la scorsa estate alle semifinali dell’Euro, contro i croati di Luka Modric, finalista ai Mondiali 2018, e contro l’Austria, che temono di meno. squadra del girone 1.

Tra gli altri semi, l’Italia ha ereditato il taglio più grande della Lega delle Nazioni, e questo segna un fantastico anno 2022 per i campioni d’Europa.

A marzo dovranno provare a qualificarsi per i Mondiali in programma a fine 2022, attraverso il pericoloso percorso delle dighe in cui comparirà anche il Portogallo.

Poi l’Italia sfiderà la Germania, ancora una volta sotto la guida di Hansi Flick, vicecampione d’Inghilterra per l’Europa e Ungheria, così attraente negli ultimi Europei.

READ  Roma - Inter: rosa ufficiale, canale e orario della partita

La Spagna, rinnovata ed entusiasmante sotto la guida di Luis Enrique, il Portogallo Cristiano Ronaldo, la splendida Svizzera, carnefice degli italiani sulla strada del Mondiale, e la Repubblica Ceca dell’attaccante Patrik Schick.

Infine, il Belgio, primo nella classifica FIFA, ha ereditato l’Olanda da Memphis Depay, la Polonia da Robert Lewandowski e il Galles da Gareth Bale.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *