Spazio: un pianeta a forma di palla da rugby scoperto dal satellite Khufu

WASP-103b non è un esopianeta come gli altri. Scoperta dal satellite Khufu, ha una forma unica non dissimile da quella di un pallone da rugby. WASP-103b, che è stato osservato a 1.800 anni luce dal Sistema Solare, si trova nella costellazione di Ercole.

La deformazione di questo esopianeta è dovuta all’effetto gravitazionale della sua vicinanza alla sua stella.

Tuttavia, il team di astronomi dell’Università di PortoGuidata da Susana Barros, un’astrofisica portoghese, non vedeva l’ora di studiare il fenomeno.

Le loro osservazioni hanno portato a uno studio pubblicato martedì 11 gennaio sul Journal of Astronomy and Astrophysics.

Jacques Laskar, co-firmatario e astrofisico dell’Osservatorio Paris-PSL, spiega che il gruppo di scienziati voleva “vedere se riusciamo a rilevare la forma di un pianeta osservando la sua curva di transito”.

Quest’ultimo si riferisce alle differenze di luminosità di una stella quando un pianeta le passa davanti. L’idea era che se avessimo un file pianeta Come “un pallone da rugby o un pallone da calcio che passa davanti a una stella, non abbiamo la stessa curva di incrocio”, spiega.

La deformazione doveva anche informare i ricercatori sulla struttura interna degli esopianeti, rocciosi o gassosi. Susanna Barros, infatti, in un comunicato stampa dell’Agenzia spaziale europea (ESA), ha affermato che “la resistenza di un materiale alla deformazione dipende dalla sua composizione”.

READ  Apple Music: questa nuova funzionalità che rivoluzionerà il tuo utilizzo della piattaforma

Somiglianze con Giove

WASP-103b è straordinariamente vicino alla sua stella, WASP-103. È circa 50 volte più vicino al suo Sole di quanto lo sia la Terra, tanto che gli orbita attorno in sole ventidue ore, contro i 365 giorni del nostro pianeta blu.

Questo è anche il motivo per cui WASP-103b è distorto: più un pianeta è vicino alla sua stella, più subisce l’effetto di attrazione, chiamato forza di marea. Anche la Terra ne è soggetta, ma in misura minore. luna e Soleil Periodicamente lo distorce di alcune decine di centimetri. Niente è paragonabile alla forza esercitata sul WASP-103b.

Affascinati da questo corpo celeste dalla forma insolita, gli astronomi hanno in programma di trovare il tempo per osservare con il telescopio spaziale James Webb. Hanno già determinato che WASP-103b ha una massa e mezza volte quella di Giove, con un raggio due volte più grande.

Il team presume inoltre che, come Giove, Questo esopianeta ha un nucleo solido, racchiuso in uno strato liquido, a sua volta circondato da un’atmosfera gassosa. Il pianeta a forma di pallone da rugby non ha ancora svelato tutti i suoi segreti, Jacques Laskar è intimamente convinto “che non sarebbe potuto nascere in questo luogo”.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *