Spagna senza Nadal e Alcaraz, Canada con Auger-Aliassime e Shapovalov

I detentori del trofeo sono i russi Daniil Medvedev e Andrei Rublev È stato escluso dalla competizione per paese a causa dell’invasione dell’Ucraina, così come la sua controparte, la Billie Jean King Cup.

Appuntamento a Malaga: da martedì a domenica le otto squadre qualificate al termine della fase a gironi organizzata a metà settembre in quattro città europee: Spagna, Croazia (finale d’andata), Canada, Stati Uniti, Italia, Australia , Germania e Paesi Bassi. Questa è la prima volta da quando lo storico formato della Coppa Davis è stato abbandonato nel 2019 che le due fasi della nuova immaginata fase finale sono state separate.

Con Nadal e Djokovic assenti per l’intera stagione 2022 e Alcaraz infortunato (si è strappato l’addome all’inizio di novembre), gli unici rappresentanti dei primi 10 giocatori proiettati a Malaga sono Felix Auger-Aliassime (6), per il Canada, e Taylor Fritz (9 ). ) negli Stati Uniti. Due dei giocatori sono al loro livello in questo momento, ma rischiano di perdere il fiato. Il primo è stato Intitolato Tre volte in tre settimane in ottobreIl secondo è stato invitato sabato alle semifinali delle finali ATP.

Se il potere non viene loro meno alla fine della stagione, Auger-Aliassime, associato a Denis Shapovalov (18) e Fritz, di Frances Tiafoe (19), che ha raggiunto le semifinali degli US Open a settembre, hanno i mezzi per alzare la coppa d’argento. Come il croato Marin Cilic (17), unico vincitore di un torneo importante.

I canadesi e gli americani si affronteranno in semifinale a condizione che Germania e Italia vengano eliminate, rispettivamente, con Matteo Berrettini, ma senza Yannick Sinner, nei quarti di giovedì.

Dall’altra parte della classifica, martedì l’Australia affronterà l’Olanda e il giorno successivo la Spagna affronterà la Croazia. Gli spagnoli sono a casa, ma nello stesso momento in cui ha iniziato Roia Ai Mondiali il Qatar contro il Costa Rica.

READ  Vespa, un iconico scooter italiano, festeggia il suo 75 ° compleanno

Ovviamente avrei preferito essere il numero 2 o il numero 3 in Spagna perché erano pronti a giocare, siamo più forti con loroammette Pablo Carreno Busta (13), che ha guidato il numero 1 spagnolo in assenza di Alcaraz e Nadal, il numero 1 e il numero 2 del mondo. Ma penso che possiamo giocare un ottimo torneo con Roberto (Bautista Agut, 21), e perché no vincerlo ancora, come nel 2019.

Siamo fortunati ad avere altri giocatori al livello per vincereIl capitano spagnolo Sergi Bruguera conferma.

Ogni partita, fino alla finale di domenica, è composta da due singoli seguiti da un doppio.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.