SpaceX: il pallone della navicella si sgonfia?

SpaceX: il pallone della navicella si sgonfia?

Mentre sarà probabilmente un volo di prova del veicolo spaziale Sede lunedì 17 aprile, il lanciatore spaziale super pesante ha ancora molti difetti. Almeno questo è quello che dice “Trucchi e bugie in Starship Land”Video articolo di Stardust – Canale aereo e spaziale.

Il videografo Vincent Heidelberg esordisce raccontando l’incubo vissuto dagli abitanti del villaggio di Boca Chica (Texas, USA), dove SpaceX si è insediata nel 2009: strade chiuse, inquinamento acustico, incendi, inquinamento e guida dei residenti verso l’uscita, il tutto sulla indietro di massicci benefici fiscali.

Inoltre, quando la FAA ha consentito a SpaceX di operare a Boca Chica nel 2014, non ci si aspettava che la società eseguisse lì test tipici che potrebbero portare a esplosioni.

Inoltre, nel 2019, la FAA ha approvato il lancio della Starship nella piccola città sulla base dei dati forniti da SpaceX che dichiarano tre motori e nessun booster, mentre la Starship, al suo primo livello di stadio, procede con il Super Heavy Booster che ha Su … trentatré motori.

La nave di Elon prende il largo

Quindi Vincent Heidelberg, con l’aiuto del ricercatore ambientale Mathieu Molot, critica l’idea sostenuta da Elon Musk secondo cui sarebbe possibile vivere su Marte con l’aiuto dell’astronave. Il pianeta è inabitabile, per diversi motivi: temperatura, atmosfera, radiazioni, suolo…

Pertanto, ci sarà un’esistenza “da vivere”. “chiuso nei bunker” continuamente. Altrimenti, nessuna risorsa nel sito sembra essere utilizzabile, lasciando gli umani interamente dipendenti dalle navi mercantili dalla Terra.

Inoltre, Mathieu Molot dice, Terraformazione di Marte, quindi l’invio di animali e piante è fantascienza. Come accennato Il concetto di “popolazione minima valida”Ciò significa che “il numero minimo di individui di un tipo che devono essere trovati in un luogo”. Molto variabile da una specie all’altra, è stato spesso stimato che contenga circa 500 specie.

READ  Marte roccia che interessa gli scienziati

Dobbiamo aggiungere che le specie sono interdipendenti e formano ecosistemi molto complessi che dipendono dal loro ambiente. Quindi la sfida sembra faraonica.

Sponsor di veicoli spaziali

Dal 2017 Elon Musk ha inoltre presentato il suo progetto come una possibile alternativa ad alta velocità ai voli a lunga distanza, che consentirebbe ovunque sulla terra in meno di un’ora.

Ma se il volo della navicella dura circa un’ora, l’intero volo (controlli, barca allo spazioporto galleggiante, barca al punto di atterraggio) potrebbe facilmente durare sei ore, rendendolo poco attraente rispetto al classico volo di tre o quattro ore.

Infine, un lancio verso ovest – senza terra a est per motivi di sicurezza – è preferito dal mare e verso il mare, e può quindi servire solo città che soddisfano tutti questi criteri.

Per non parlare dell’estrema accelerazione subita dai passeggeri, della sensibilità dei missili alle condizioni meteorologiche e del rischio di vedersi interdetto il sorvolo di determinate aree (Come Concordia), la paura dei passeggeri associata alle manovre acrobatiche del razzo (in particolare mal di stomaco), eccetera.

Bara volante

La sicurezza è anche l’ultimo problema per i voli di veicoli spaziali con equipaggio dalla Terra alla Terra (“da terra a terra”). Il missile non ha un sistema di backup (!). Se il booster esplode, la rotta viene deviata o il motore si guasta, nessun paracadute è in grado di rallentare una simile nave.

A differenza di una navetta o di un aereo, l’astronave non è nemmeno in grado di librarsi o atterrare in caso di problemi. SpaceX non ha accordi con altre piattaforme per atterrare in caso di malfunzionamento e il suo razzo non può essere pilotato manualmente.

READ  Zeri TFT nel mazzo 7.5: incantesimo, statistiche, origine e classe - Breakflip

Infine, l’atterraggio mal di stomaco Attraversa una lunga fase di caduta libera, che lascia poco tempo per il potenziale dispiegamento del sistema di espulsione, che non è ancora sul razzo.

Tutto questo farebbe la navicella spaziale “Il veicolo spaziale con equipaggio più pericoloso mai progettato”Secondo Vincent Heidelberg. Si dice di sfuggita che la NASA impone sistemi di backup su tutte le sue navette Challenger (28 gennaio 198) e Columbia (1Qualunque febbraio 2003). E se l’agenzia spaziale statunitense ha scelto Starship come lander lunare – uso evidentemente più appropriato – adesso sta cercando una soluzione aggiuntiva.

Inoltre, la questione del rifornimento di ossigeno – e in volo – per i razzi Starship non è stata ancora risolta. Infine, Vincent Heidelberg critica l’argomento secondo cui un grilletto “riutilizzabile” sarebbe più ambientale.

Per essere redditizio, un veicolo spaziale dovrebbe volare molto di più, e quindi consumare più carburante, per portare più oggetti nello spazio. oro, Perché dobbiamo lanciare un milione di tonnellate di materiale nell’orbita terrestre ogni anno?

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *