Snowboard – Snowboardcross: Julia Pereira de Souza II a Bakuriani

A soli 26 anni, Chloe Triesbusch è già una medaglia mondiale e una medaglia olimpica. Ha raccolto numerose medaglie tra i giovani e si è rapidamente affermata nella squadra francese. Se ha mostrato una certa regolarità nelle ultime stagioni, sta ancora cercando questa iconica sfera di cristallo. Nonostante tutto, ha continuato a interpretare i ruoli principali ogni anno.

Snowboard e studio, un binomio efficace

Nel 2009, quando è stata la 5 volte campionessa francese del ghiaccio, l’originale Savoyard si è unita allo sport-études del Pôle France ad Albertville. Appena un anno dopo, è entrata a far parte della squadra senior francese e ha gareggiato nel campionato europeo dove ha vinto la medaglia d’argento. Dal 2011 si è affermato come un grande futuro. Nello stesso anno, Chloe Triesbuck Ha vinto la medaglia d’oro ai Campionati Europei e la medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Juniores in Valmalenco (Italia). Il tutto ottenendo il diploma di maturità economico e sociale.

Conferma ad alto livello

Nel marzo 2011, Chloe Triesbuck È stato selezionato per partecipare al primo round della Coppa del Mondo. Per la prima volta, ha onorato la sua scelta con stile perché sarebbe stata classificata al sesto posto in adorabile. Nel 2013 ha nuovamente partecipato ai Mondiali Juniores di Erzurum (Turchia) e ha vinto nuovamente la medaglia d’argento.

All’età di diciannove anni, ha poi partecipato alla sua prima trasferta ai Giochi Olimpici di Sochi nel 2014. Dopo una grande carriera, è arrivata in finale dove ha affrontato i candidati preferiti nella disciplina. Dall’alto del percorso, la giovane pattinatrice si ritrova in svantaggio dopo alcuni errori, e mentre pensiamo che la medaglia stia volando via, il savoiardo approfitta di una caduta e attraversa la striscia in terza posizione. Quel giorno, ha firmato il suo primo podio internazionale in una competizione molto grande. È un’impresa ancora più impressionante perché arriva pochi mesi dopo che un legamento crociato è stato strappato.

READ  Verso la fine di una carriera?

I primi podi per la Coppa del Mondo e il Titolo Mondiale

Nonostante questa medaglia ai Giochi Olimpici, Chloe Triesbuck Bisogna aspettare un anno prima di confermare in Coppa del Mondo. Infatti, a marzo 2015, ha firmato due podi in due giorni, e ogni volta è arrivata terza. Da lì, salirai regolarmente sui podi internazionali. Durante la stagione 2015-2016, ha vinto la sua prima vittoria in singolo ma anche a squadre Nelly Moyne Lockouz. Aggiunge al suo trionfo, altri tre podi in singolo e la quarta assoluta nel pattinaggio di figura.

La stagione 2016-2017 non è lontana dalle migliori. Quattro podi in singolare più tre a squadre di Coppa del Mondo, ma l’obiettivo è altrove. Nello stesso anno vengono organizzati i mondi dello snowboard nella Sierra Nevada (Spagna). Chloe Triesbuck Passa molto vicino al Grande Slam mentre prende l’argento nell’individuo dietro la leggenda Lindsay Jacobles Ha vinto il titolo mondiale a squadre con Nelly Moyne Lockouz.

La sfera di cristallo scivola via da lui

Se a questo punto della sua carriera, è una medaglia in tutti i principali eventi, allora si sta perdendo qualcosa: Palla di cristallo. Nel 2017-2018 si è avvicinato molto a questo obiettivo. Nonostante i sei podi vincenti tra cui una vittoria in Coppa del Mondo, dovrebbero accontentarsi del secondo posto in classifica dietro l’italiano. Michela MoyuliIntoccabile in questa stagione. Tuttavia, ha vinto ancora una volta le squadre del Crystal World in un’azienda Nelly Moyne Lockouz, Grazie a 4 vittorie in 4 gare. Il 2018 è l’anno della seconda Olimpiade. Ancora una volta in finale ma stavolta con i favoriti sono arrivato quinto (solo).

READ  Calcio - Premier League: le nostre previsioni per la partita Chelsea-Wolverhampton

Un nuovo infortunio nell’estate del 2018 non gli ha permesso di difendere le sue fortune nella stagione successiva. Dopo 4 mesi di riabilitazione, è stata ancora in grado di salire due volte sul podio. Trionferà persino nella Sierra Nevada a marzo 2020.

I suoi obiettivi e la carriera in cifre

All’alba della stagione 2020-2021, Chloe Triesbuck Spero che finalmente atterri su questo ghiaccio attraverso il Crystal Globe. I mondi dello snowboard si svolgono solitamente a febbraio in Cina. A lungo termine, spera anche di andare a Pechino per partecipare alla sua terza Olimpiade e vincere una medaglia lì, e perché non ottenere il titolo.

In breve, la carriera di Chloe Triesbuck è:

  • 3 vittorie individuali in Coppa del Mondo (21 podi)
  • 6 vittorie in Coppa del Mondo (10 trofei).
  • Medaglia di bronzo olimpica
  • Oro (squadra) e argento (individuale) nei mondi adulti
  • Medaglia d’oro e d’argento ai Campionati Europei
  • 2 medaglie d’argento ai Mondiali Junior

Maxime Pollard

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *