Settimo titolo continentale per l’Italia, cacciatrice della Slovenia

Sedici anni dopo, l’Italia si colloca al vertice della gerarchia europea. I protetti di Ferdinando de Giorgi hanno concluso il loro percorso con uno straccio di successi nella finale contro la Slovenia sul parquet di Katowice. Tuttavia, sono stati gli sloveni ad iniziare l’incontro con il morso tra i denti. Scattando subito due passi avanti, i compagni di squadra di Alen Pajenk (16 punti) non hanno allentato la pressione e hanno progressivamente allargato il gap fino ad avere un vantaggio fino a sette punti. Ma concludere questo girone d’andata non è stato così facile per i giocatori di Alberto Giuliani. Le azzurre, infatti, hanno poi firmato un 7-1 per tornare ad un’unica lunghezza. Tuttavia, il primo set point è stato buono per la Slovenia. È stato allora che i transalpini hanno restituito il favore agli avversari partendo con successo all’andata guadagnando ben tre punti di vantaggio. Gli sloveni hanno poi stretto il gioco per tornare in testa… prima di abbassare i piedi.

Gli italiani non hanno mai abdicato

Se sono state capaci di reagire per recuperare una lunghezza, le italiane hanno conquistato gli ultimi quattro punti per raccogliere un set ovunque. L’inizio del terzo set è stato più agganciato con le due squadre in vantaggio prima di vedere la Slovenia prendere il ritmo per scappare. Con orgoglio le azzurre sono riuscite a tornare a quota 20 punti ovunque prima di subirne i successivi cinque e vedere allontanarsi un po’ di più il titolo europeo. Più seri all’inizio del quarto set, gli sloveni si sono portati in vantaggio ma la striscia di cinque punti a metà set ha rimesso in carreggiata l’Italia. I compagni di Daniele Lavia (21 punti) hanno tremato quando il divario si è ridotto a una lunghezza ma conquistare i successivi quattro punti ha dato loro il tie-break. Un girone finale iniziato con una serie, tre punti per la Slovenia e quattro per l’Italia. Sono stati gli azzurri ad avere l’ultima parola, suggellando le sorti di questa finale con il loro primo match point (25-22, 20-25, 25-20, 20-25, 11-15 in 2h24′).

READ  Dal vivo, un blackout sorprende Barbara. Faccia a faccia tra Garko e Arcuri

VOLLEY / CAMPIONATO EUROPEO 2021 (M)
Dal 1 al 19 settembre 2021 in Polonia, Repubblica Ceca, Estonia e Finlandia

FINALE
domenica 19 settembre 2021 (a Katowice, Polonia)
Slovenia – Italia : 2-3 (25-22, 20-25, 25-20, 20-25, 11-15)

PICCOLO FINALE
domenica 19 settembre 2021 (a Katowice, Polonia)
Polonia – Serbia: 3-0 (25-22, 25-16, 25-22)

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *