Sette studenti delle scuole superiori compongono la giuria del Festival Italiano del Cinema di Ajaccio che assegnerà il premio “Giuria Giovani”.

Sette studenti delle scuole superiori compongono la giuria del Festival Italiano del Cinema di Ajaccio che assegnerà il premio “Giuria Giovani”.

Per qualche ora, sette studenti delle scuole superiori abbandonano la routine scolastica per accomodarsi comodamente sulle poltroncine del cinema del Palais des Congrès di Ajaccio. Dall'11 al 19 novembre avranno il compito di selezionare il miglior film per il premio “Giuria Giovani” durante il Festival del Cinema Italiano.

Il cinema italiano sotto i riflettori ad Ajaccio

Accenti ritmati, gesti espressivi e soprattutto una miriade di emozioni forti: il cinema italiano è tornato! In occasione della 24esima edizione del Festival del cinema di Ajaccio in Corsica, che si terrà al Palais des Congrès, saranno proiettati ben 17 film, di cui 11 film in competizione. Ai film migliori selezionati verranno assegnati quattro rinomati premi, tra cui il Premio Serge Lecca e, in onore del fondatore del festival, il Premio Media Library. Chi sei, Bomonti? Il voto del pubblico e il premio della giuria “Giovani”.

Nell'ambito della 24esima edizione del Festival del Cinema Italiano di Ajaccio, sette studenti della Fish High School sono stati accuratamente selezionati per formare la giuria dei giovani. Avranno una settimana, dall'11 al 19 novembre, per organizzare i loro diari e svolgere il loro ruolo da veri membri della giuria. Questi giovani critici cinematografici hanno il compito di assegnare il famoso premio per il miglior film e non devono perdere un solo secondo tra gli undici film in competizione. Un'opportunità per loro di portare una nuova prospettiva sulla scena cinematografica italiana.

Tra questi giovani giurati ci sono Sarah, Lisa e Cassandra, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, che mostrano il loro orgoglio dirigendosi verso la sala di proiezione. Si muovono in fila, preparandosi a vivere il festival in modo diverso da quello davanti allo schermo televisivo. Per essere scelti dai loro insegnanti, tutti questi giovani avevano una cosa in comune: la passione per il cinema o per l'Italia.

READ  Hervé Guibert: fotografo francese in mostra al Museo d'Arte Contemporanea di Roma

Lisa, una grande appassionata di cinema, ha esposto i criteri che influenzeranno il suo giudizio: “Alcuni tipi di film mi entusiasmano più di altri, ma valuterò anche la bellezza visiva del film, le interpretazioni degli attori e se la storia mi commuove o meno.” Inoltre non trascura gli aspetti tecnici, il che dimostra la sua conoscenza del mondo del cinema.

Una selezione di film eccezionale

La maggior parte dei film presentati sono basati su eventi reali e affrontano temi contemporanei riconoscibili. Coprendo argomenti diversi, dalla Seconda Guerra Mondiale all'adozione di un genitore gay, i film riflettono la realtà attuale in Italia. Alcuni di questi film, nonostante la loro qualità, non verranno mai trasmessi in Francia. Questi film sono stati tradotti appositamente per il festival, aggiungendo un aspetto di privacy a questa prima esperienza cinematografica per questi giovani.

Le opportunità non finiscono qui per la giuria di adolescenti, che hanno l'opportunità di incontrare i registi e scambiare con loro le loro impressioni prima di decidere quale film avrà su di loro il maggiore impatto. Moretti, Molo, Garrone, Sollima… nomi molto familiari agli intenditori del cinema italiano.

Al termine di questa settimana di scoperte cinematografiche verrà annunciato il verdetto finale: quale film vincerà il Premio della Giuria Giovani 2023?

L'accesso è aperto a tutti

Con cinque spettacoli al giorno nei giorni feriali e sei spettacoli nei fine settimana, comprese sessioni per il pubblico scolastico. I prezzi d'ingresso, fissati a 6,50 euro e 4 euro ridotto, rendono accessibile a tutti questa 24esima edizione del Festival del Cinema Italiano.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *