Serie A: Juventus ferma a Venezia

Un infortunio di Paulo Dybala, risarcito al 12′, non ha giovato agli affari della Juve. Ma nonostante tutto è stato fatto meglio di questo 1-1 subito, sabato, al Giardino di Venezia.

In vantaggio all’intervallo dopo un gol di Alvaro Morata, confermato dal video assistente (32), la società bianconera incrina un’ora prima di un tiro senza controllo dalla sinistra di Mattia Aramo (55° posto). Potrebbe rimpiangere ancora una volta la sua mancanza di competenza, una pausa che sicuramente è andata avanti in questa stagione.

La Fiorentina passa davanti

Notando che Juan Cuadrado ha mancato l’inquadratura prima dell’intervallo (46), o anche Federico Bernardeschi (65) e Caio Jorge (71) hanno perso l’occasione per portare avanti la Juventus, si capisce meglio perché il Torinese si è indicato solo 13° in Serie A. Attacchi in difesa di Bernardeschi, ha fatto tutto bene ma il suo recupero dalla sinistra si è scontrato con il pugno di Sergio Romero.

Sebbene Alex Sandro, Rodrigo Betancourt e Moise Kean (76) siano entrati contemporaneamente, nulla ha aiutato. Non solo la Juventus non è riuscita a raggiungere il terzo successo consecutivo nel torneo che le avrebbe permesso di tornare temporaneamente a quattro punti dall’Atalanta Bergamo quarta, ma ha anche perso un posto in classifica. Ora è sesta, a due lunghezze dalla Fiorentina, facile vincente della Salernitana (4-0).

READ  La Francia deve capire che l'Algeria non permetterà alcuna ingerenza nei suoi affari interni

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *