Serie A, 21° giornata – Impossibile: guidata per 3-1, la Juventus estromette la Roma (3-4) da Mourinho.

E all’improvviso, la follia si è chiamata allo Stadio Olimpico. Guidata per 3-1 al 70′, la Juventus ha segnato tre gol in sette minuti per rovesciare completamente la Roma, che ha avuto la possibilità di pareggiare, ma Lorenzo Pellegrini ha sbagliato un rigore (3-4)!

Al termine di questa grande partita, vince la vecchia signora, quinta, che si stacca di tre punti dal quarto posto detenuto dall’Atalanta. Dominanti, i romani potrebbero mordersi le dita e subire una seconda sconfitta di fila.

calcio

Preoccupazione per la Juventus: Chiesa ricaduta per il suo ritorno

12 ore fa

Per 70 minuti gli uomini di Jose Mourinho sono stati senza dubbio i migliori in campo. Il loro convincente inizio di partita è stato premiato con il primo gol di Tammy Abraham su calcio d’angolo (1-0, 11). Nonostante un rapido pareggio su un bel tiro di Dybala (1-1, 18), Loew ha mantenuto la presa ed è partito alla grande nel secondo tempo. Con il colpo deviato dalla distanza, Mkhitaryan ha restituito il vantaggio alla sua famiglia (2-1, 48). Su una punizione superba, Pellegrini ha pensato di uccidere il brivido (3-1, 53).

Cattura un intero anno di sport ed eventi su Eurosport a 69,99 €!

Mourinho è sconvolto

Perché i bianconeri sembravano incapaci di rispondere in quel momento perché poco pericolosi. Ma sette minuti improbabili tolsero ogni logica. All’inizio del gioco, Morata ha dato un colpo di testa perfetto a Locatelli (3-2, 70). Nel processo, l’arbitro inizialmente ha respinto il gol di Kulusevsky. Ma prima Morata non era in fuorigioco (3-3, 72). Siccome per questo incontro serviva un eroe inaspettato, De Sciglio gli uscì di petto. Approfittando dello scarso giudizio di Smalling, la squadra torinese si è intrufolata nell’area romana e ha ingannato Rui Patricio con un colpo d’angolo ravvicinato (3-4, 77).

READ  Paris Saint-Germain: assente sudamericano, Pochettino dovrà pasticciare contro l'Angers

Furioso dalla panchina, Jose Mourinho non ha ancora visto tutto. Richiesta video, l’arbitro ha esaminato il sig. Massa e ha assegnato un calcio di rigore al Gelorossi Lied, firmato da Matthijs de Ligt, escluso per doppia ammonizione (81). Pellegrini aveva un 4-4 tra i piedi, ma l’italiano affronta Chesney (83)! La conclusione di un incontro con uno scenario del tutto folle che lascerà senza dubbio tracce sul versante romano. D’altronde Massimiliano Allegri ha sicuramente il primato di giocatori in questa stagione in termini di personalità.

lega

Brutto affare per gli strappamenti di Juventus e Napoli

06/01/2022 alle 21:40

lega

Capocannoniere Giroud, salvatore Mignan: il Milan domina la Roma

06/01/2022 alle 19:31

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *