sci di fondo | Un soddisfacente ottavo posto nella staffetta mista

Olivier Lévy, Antoine Serre, Kathryn Stewart-Jones e la loro compagna di squadra Dahria Petit si sono consultati prima della staffetta mista della Coppa del Mondo a Betostolin. L’obiettivo era quello di assicurarsi un posto tra i primi otto ed è quello che sono riusciti a ottenere domenica in Norvegia.


L’ottava squadra a tagliare il traguardo, ma la sesta nazione è rappresentata nella classifica finale. I quattro canadesi hanno concluso la gara in 55 minuti e 40,5 secondi (+1 minuto e 36,5 secondi). Le due squadre norvegesi hanno gareggiato per l’oro e hanno preso i primi due gradini del podio. Nel frattempo, lo svedese Quartetto 1 ha vinto la medaglia di bronzo, a 6,5 ​​secondi dal vincitore.

“Penso che possiamo essere orgogliosi della nostra gara”, ha detto Olivier Lovelly a Sportcom, l’ultimo tedoforo canadese. Mi congratulo con i miei compagni di squadra, hanno fatto un buon lavoro e dovevo solo finire il lavoro. Abbiamo pattinato bene e stiamo facendo davvero bene.”

Il residente di Sherbrooke si aspettava una gara più competitiva nel gruppo alla fine del percorso. Ha provato a prendere posizioni in classifica accelerando fin dall’inizio, senza raggiungere gli avversari.

“Pensavo di fare del mio meglio dall’inizio alla fine. L’auto davanti a me era così lontana che non sono riuscito a recuperarla nei primi 3 km. Ho visto che l’americano (Ben Ogden) non avrebbe raggiunto me, e alla fine ho giocato in modo più strategico con l’italiano (David Graz). suo avversario.

Aggiunge che il modello sta migliorando di settimana in settimana. Deluso dai suoi risultati in Finlandia all’inizio della stagione, Olivier Levier ha notato dei progressi e spera che continuino.

READ  Buffon corregge i suoi commenti su Cristiano Ronaldo

“Il primo fine settimana è stato più difficile, ero un po’ più stanco. Dato che eravamo in Norvegia, ero soddisfatto della mia prestazione”, ha detto il 32°.e Dalla classica gara di 10 km, sabato.

“Non sono grandi risultati, ma sono ragionevolmente vicino ai primi 20 o ai leader per vedere che il livello è lì. Ci sono solo piccoli aggiustamenti che devono essere fatti per ottenere grandi risultati”.

I fondisti si recheranno ora a Davos, in Svizzera, in preparazione della prossima tappa della Coppa del Mondo.

Snowboard para-nordico: la prima gara finale di Lynn-Marie Bilodeau

Lynn-Marie Bilodeau, medaglia di bronzo nella 5K, ha corso la sua prima finale nello sprint domenica ai Mondiali di Vuokatti, in Finlandia.

Quinto al primo round, il residente di Sherbrooke è arrivato quarto in finale con un tempo di 2 minuti e 57,5 ​​secondi.

La tedesca Anja Wicker ha vinto la medaglia d’oro, seguita dalla canadese Christina Picton e dalla sudcoreana Kim Yoongi.

Specialista della lunga distanza, Bilodeau sperava semplicemente di superare le qualifiche per l’evento degli 800 metri. Dopo aver vinto il suo primo podio in Coppa del Mondo sabato, era fiduciosa di farcela.

“In passato, mi sono sempre fermato in qualifica, quindi per finire quarto, sono davvero felice!”, Ha condiviso con Sportcom.

“Lo sprint non è la distanza in cui faccio meglio, ma è scattato ieri quando sono salito sul podio. È stata una sorpresa, ma sapevo di poter raggiungere la finale ed essere allo stesso livello dei migliori al mondo. ”

Lyne-Marie Bilodeau vorrà continuare il suo slancio questa settimana durante il suo evento 10K preferito di mercoledì.

READ  Il calciatore italiano muore nell'anniversario della partita del fratello

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.