Sci cross | Hannah Schmidt ai piedi del podio in Italia

Se c’è una consistenza nella Coppa del Mondo di sci di fondo femminile dall’inizio della stagione, è questa: almeno un’atleta canadese accompagna sul podio la svedese Sandra Naeslund e la svizzera Fanny Smith.


Questo è stato di nuovo il caso lunedì, sul palco di San Candido, in Italia, quando Naeslund ha superato Smith e la colombiana Marielle Thompson in una finale in cui Hannah Schmidt del Quebec è arrivata quarta, il miglior risultato della sua carriera.

Fedele alla forma, Naeslund è stato il più veloce all’inizio. Schmidt si è rapidamente ritrovato al quarto posto, mentre Smith e Thompson hanno lottato per il secondo. Le due europee hanno poi allargato il gap sulle canadesi per fuggire, mentre dietro, Thompson si è assicurata il posto sul podio. L’ordine è rimasto invariato fino alla fine del corso.

“Ero dietro a Marielle alla seconda curva ed ero in partita per il primo quarto di gara. Non mi sono arreso e ho lottato fino alla fine, come potevo. È stata una bella gara! Schmidt ha spiegato in un’intervista a Sportcom.

La sciatrice di 27 anni non ha usato tattiche diverse per cercare di superare Thompson dato che è una compagna di squadra. “Sono competitivo e non mi trattengo, ma non voglio nemmeno fargli del male. ”

Ulteriore prova che la squadra canadese è competitiva, Courtney Hoffos e Brittany Phelan hanno fatto 1 e 2 nella finalina, buone per il quinto e sesto posto nella classifica finale.

“Tutta la squadra, soprattutto le ragazze, è molto competitiva e tutti possono salire sul podio o arrivare in finale. Tutti sono competitivi ed è per questo che abbiamo risultati così buoni. Tutti si spingono a vicenda”, ha continuato Schmidt, aggiungendo che Naeslund non è imbattibile, nonostante abbia vinto cinque volte in sei gare individuali in questa stagione.

READ  Governo, Rosato (Italia Viva): "È Conte che stacca la spina, non noi". Orlando (Pd): "Una crisi adesso sarebbe un disastro per il Paese"

“Io, cercherò di picchiarla comunque!” »Aggiunse lo sciatore di Mont-Tremblant con uno scoppio di risa.

“Le cose stanno andando per il verso giusto e ci sono ancora margini di miglioramento”, ha concluso quello che dieci giorni fa ha conquistato il quinto posto nella prima gara di Val Thorens (Francia).

Nella sezione maschile di quest’ultima giornata di gare prima della pausa festiva, Kevin Drury è stato il miglior canadese della giornata, quinto, grazie alla vittoria nella finale B.

Quarto nella sua corsa agli ottavi, il Montrealer Chris Del Bosco è stato eliminato e ha chiuso al 27e rango. Jared Schmidt ha interrotto le qualifiche al 41e luogo.

La prossima Coppa del Mondo è in programma a Nakiska, in Alta., a partire dal 13 gennaio.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.