Sci alpino: la discesa da Kitzbühel è stata rinviata a domenica

KITZBÜHEL, Austria – Hanno promesso l’inferno con due figli della Terribile Streif in due giorni. Mentre quasi la metà dei pattinatori non è stata effettivamente in grado di partire venerdì, la seconda gara si svolgerà solo domenica.

Dopo diversi giorni di bel tempo nella località del Tirolo, nebbia, neve fine e temperature positive hanno peggiorato le condizioni della pista e le condizioni di sicurezza, con il secondo sbarco previsto per sabato posticipato a domenica.

La Super J, la terza gara della settimana, è stata riprogrammata per lunedì.

Questo giorno di riposo offre una grande opportunità per gli inquilini di ricaricare le batterie dopo uno stressante venerdì in cui la gara, su una delle piste più difficili del mondo, è durata quasi tre ore.

Alcuni, come il francese Johan Clery, che giovedì si è allenato per poi eccellere al quarto posto a 40 anni venerdì, hanno già un fisico da recuperare.

“Dura una settimana ed è già abbastanza, ma gioverà bene al mio corpo, il mio dolore sta progredendo molto bene e ho ancora un leggero dolore al collo”, ha spiegato dopo una partita a carte e prima di una sessione sportiva con la nazionale francese a metà pomeriggio.

L’americano Ryan Cochran Siegel e lo svizzero Urs Krähenbühl, caduto duramente venerdì, non se ne andranno.

Cochran-Siegle guarisce da una frattura minore della vertebra cervicale. Kryenbühl, che si è scontrato violentemente all’atterraggio nel suo ultimo salto offensivo a una velocità di 146 km / h, ha concluso bruscamente la sua stagione con una lesione cerebrale, fratturandosi la clavicola destra e lacerando i legamenti del ginocchio destro.

READ  Posto unico preferito rispetto alla sua successione

Altri sciatori hanno speso molte energie mentali venerdì, tra quelli che hanno aspettato ore prima di partire e quelli, le ultime 25 persone in lista di partenza, che semplicemente non potevano correre con l’interruzione. Finale di gara a causa del vento dopo i pip 30.

Quattro settimane di gare Pintorult

È facile trovare i tre articoli preferiti della domenica, è la piattaforma del venerdì.

Lo svizzero Pete Fuse, il lanciatore da tre palle in discesa, ha meno peso sulle spalle con la sua prima vittoria su Streif.

L’austriaco Matthias Mayer (secondo venerdì, una vittoria nel 2020) e l’italiano Dominic Paris (terzo venerdì, tre vittorie), molto a loro agio sulla pista più famosa del mondo, dovrebbero essere di nuovo in testa. Messaggi.

Tuttavia, la modifica del software non serve all’attività di Alexis Pinturault.

In cima alla classifica generale, il francese sta ancora programmando una gara di Super J lunedì prima di dirigersi a Schladming, circa 140 chilometri a est, vicino al suo campo base, mentre insegue il podio nello slalom contestato. Martedì in ritardo.

La sua folle settimana si concluderà dopo una settimana senza gara con due gare a Chamonix (Francia) sabato e domenica.

Durante il veloce viaggio di ritorno potrà consolarsi: ipoteticamente secondo in classifica generale dopo il grave infortunio del norvegese Alexander Amodt Kilde, lo svizzero Marco Odermatt è stato il primo concorrente a cui gli organizzatori hanno impedito di partire venerdì (pettorale 31), impedendogli così di fare punti nel primo venendo giù.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *