Schermo nero del cinema francese all’estero 2020

Come conseguenza diretta della crisi sanitaria, i film francesi hanno registrato un calo del 70% delle presenze all’estero rispetto al 2019. Questi numeri non hanno impedito al cinema francese di mantenere il suo posto nel cinema mondiale.

Per la prima volta nella storia, quasi tutti gli schermi del mondo sono stati spenti

– Unifrance.

Il 2020 sarà un anno speciale per il mondo della cultura, e il cinema non ne è stato immune. Lo scorso marzo, come in tutto il mondo, i cinema francesi hanno chiuso i battenti. Da allora le porte sono rimaste chiuse nonostante un timido ritorno all’autunno, le produzioni hanno continuato a ritardare le date di uscita dei loro film, le riprese si sono interrotte o hanno subito forti ritardi … insomma, il cinema è spento.

Anche se le luci dei numeri sono generalmente rosse, il cinema francese mantiene il suo posto nei teatri e nei festival all’estero

– Unifrance

Record misto per il 2020

Solo 13,7 milioni di spettatori in tutto il mondo hanno spinto la porta del cinema nel 2020 per vedere un film francese, mentre il numero era di 45 milioni nel 2019. Nonostante la crisi, il cinema francese riesce ancora a lasciare il segno. Nuovi mercati: L’assenza di film di successo americani ha lasciato un vuoto che la cinematografia nazionale e meno esposta, compresa quella francese, aveva contribuito a colmare. »Unifrance mostrato. La Russia è diventata il paese Hanno registrato il maggior numero di entrate per i film francesi con 1,46 milioni di entrate cumulative. Depone l’Italia, storico pioniere della distribuzione cinematografica francese. L’Europa rimane il principale consumatore di prodotti francesi, con solo la metà dell’accettazione.

READ  Come il mazzo dei Tarocchi è diventato un essere divino

Due film hanno superato il milione di ingressi all’estero

7 film francesi che hanno raggiunto il milione Ingressi all’estero. Erano solo 2 nel 2020. Una foto della ragazza sta bruciando Di Celine W. Siamma Ho caricato Di Roman Polansky, rispettivamente 1,47 e 1,41 milioni di spettatori cumulativi hanno potuto godere di un rilascio alla fine del 2019 in vista della crisi sanitaria e della chiusura delle sale cinematografiche di tutto il mondo. In Asia, la chiusura dei cinema ha successivamente consentito ad alcuni film francesi di trovare il proprio pubblico: in particolare i Miserabili Da Ladj Ly che ha fatto scalpore a Hong Kong per superare i suoi numeri Naufraghi Nel territorio.

J’accuse di Roman Polanski – 2019

Una presenza importante nei festival

Sebbene il volume di produzione abbia raggiunto la metà dello scorso anno e solo 1.398 nuovi film nel 2020, il cinema francese ha mantenuto il suo posto preferito nei festival internazionali. 163 film francesi erano sezionato In 8 grandi festival internazionali. Ciò rappresenta quasi il 20% di tutti i film selezionati in questi festival, una quota maggiore rispetto al 2019. La Francia ha anche vinto molti premi come le coproduzioni franco-georgiane. Inizialmente Vincitore di 4 premi al San Sebastian International Film Festival (miglior film, miglior regista, migliore attrice, migliore sceneggiatura) e fa parte di La selezione ufficiale per il Festival de Cannes.

Universe France ha dichiarato all’AFP che, sebbene tutti i cinema siano ancora chiusi in Francia, non è stata annunciata alcuna data per la riapertura. Il cinema francese si è messo in proprio ” Di Più ” Il 2021 non sarà facile »

READ  Alfa Romeo Giulia, ancora attraente

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *